BPCO: quali sono questi acronimi?

BPCO sta per malattia polmonare ostruttiva cronica. Mi suona familiare? Forse in questo momento tu stesso o un membro della famiglia ne soffrite, ed è per questo che sei arrivato così lontano. È anche possibile (anche se ci auguriamo davvero di no) che sia così in futuro la incontrerai. Ecco perché è importante conoscere i suoi sintomi e i modi migliori per evitarli. Andiamo in parti.

Come la BPCO può influire sulla vita dei pazienti

Chi ne soffre viene spesso frainteso, non è una malattia di cui si è parlato molto o si è parlato molto negli ultimi tempi. Quindi, quando succede a qualcuno, spesso non ha il file informazioni necessarie a proposito.

Certo, devi sempre iniziare chiedendo al medico e non avere dubbi prima di lasciare il consulto. Ma è anche logico che una volta a casa, nuove preoccupazioni e domande assalgono la mente e creare uno stato di preoccupazione e confusione nel paziente.

I familiari non saranno sicuramente ad occuparsi di questa patologia e comunque è sempre molto più consigliabile aggrapparsi alla conoscenza medica e scientifica che la saggezza popolare (in molti casi è piuttosto popolare per sentito dire e non aiuta molto o può nuocere).

Il broncopneumopatia cronica ostruttiva è una condizione correlata a vie respiratorie. Si verifica a causa dell’infiammazione dei polmoni. Quando questi si gonfiano, si verifica un’ostruzione delle vie aeree, poiché si contraggono e il il flusso d’aria in grado di attraversarli è notevolmente ridotto. Qui inizia il problema.

Diminuendo l’aspirazione e l’uscita dell’aria, anche tu diminuisce la quantità di ossigeno che raggiunge le vene. Il le conseguenze sono devastanti, il paziente sente di non poter respirare normalmente e questo influisce sia sulla sua capacità motoria che sulla sua capacità mentale.

Senza abbastanza ossigeno, il nostro corpo rallenta e tutti gli organi iniziano a funzionare in modo anomalo, è anche possibile che la BPCO causi il fallimento di alcuni di essi. In quel momento avremmo avuto complicazioni ancora più gravi.

I bronchi ridotti sono ciò che causa tutto questo sviluppo di sintomi che vanno dalla tosse cronica, aspettativa mattutina (espulsione del catarro al mattino), dispnea (mancanza di respiro), limitazione dello sforzo per affaticamento prematuro e bronchite frequente.

La BPCO è anche nota come bronchite cronica o enfisema polmonare. Questi nomi potrebbero suonarti un po ‘più familiari. È anche caratterizzato da tosse e forte dolore al petto quando si tossisce. È facile da rilevare a causa di tutti questi sintomi peculiari.

Si consiglia di avere tutte le informazioni sulla BPCO o sulla broncopneumopatia cronica ostruttiva se si è notato uno o più di questi sintomi. La BPCO può diventare grave quindi è consigliabile non trascurare mai nessuno degli indizi né segni che lo caratterizzano.

Come si possono alleviare i sintomi?

Il persone che sono fumatori Hanno molte più probabilità di sviluppare la BPCO nel corso della loro vita, sebbene sia possibile anche per qualcuno che ha fumato una sigaretta nella loro vita. Queste persone si sentono completamente annegate e il sensazione di stanchezza e vampate di calore è orribile.

Se noti che ti stanchi molto facilmente, tossisci e quando tossisci senti dolore, hai il fiato corto, non puoi fare esercizio nemmeno a livello principiante o espelli molto muco o è di un colore strano, non esitare : devi andare al consulto pneumologo.

Saprà indicare il trattamento migliore, anche se anticipiamo che se sei un fumatore questo inizierà con l’arduo compito di smettere di fumare, se non ti impegni, è difficile che il trattamento possa essere davvero Contanti.

È anche probabile che per ottenere il recupero utilizzerai il file riabilitazione respiratoria tramite la ossigeno domestico e altri metodi. È probabile che vengano presi misure farmacologicheA questo proposito, è molto importante non dimenticare o sbagliare nessun colpo, anche se si nota un miglioramento. Il inalatore Può anche essere prescritto, non lasciarlo mai a casa o usarlo in modo errato.

La campagna come un pesce fuor d’acqua è rivolta a coloro che si sentono davvero come un pesce fuor d’acqua a causa della sofferenza di questa malattia. I danni alla BPCO sono molteplici e hanno conseguenze indesiderabili, quindi insistiamo affinché tu vada dal medico prima di qualsiasi segno che ti renda sospetto. Sai già qualcosa di più su questa condizione. La cosa più importante è che lasci da parte il pacchetto di sigarette se non lo desideri contrarre la BPCO o direttamente se è necessario curarsene. È per la tua salute e ricorda che non c’è più possesso prezioso cosa questo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: