Calcio per evitare malattie in futuro

Consumo di cibi ricchi di calcio È essenziale per prevenire lo sviluppo di malattie del sistema osseo. Essendo il minerale più abbondante nel corpo umano, partecipa anche a diversi processi importanti per il corpo, ad esempio aiuta la coagulazione del sangue, la secrezione di ormoni e il mantenimento del ritmo cardiaco.

Il consumo del calcio necessario è importante per evitare un’ampia varietà di malattie, tra cui la osteoporosi e altri relativi a denti e ossa. Naturalmente, l’assunzione di calcio deve essere integrata con una routine di esercizi fisici, nonché lo sviluppo di altre abitudini sane.

Un’arma segreta per prevenire diverse malattie

È noto a tutti che il calcio è il componente principale delle ossa. Tuttavia, un evento sconosciuto è che, in aggiunta, ci sono altri tessuti in grado di immagazzinare grandi quantità di questo minerale per utilizzarli quando necessario. Il sangue, i liquidi e persino i neuroni contengono grandi quantità di calcio.

Tenendo conto di quanto sopra, il consumo di cibi ricchi di calcio e l’assunzione di integratori alimentari che contengono questo minerale insieme vitamina D, che aiuta a fissare il calcio, sarà essenziale per la prevenzione di un’ampia varietà di malattie tra le quali possiamo evidenziare le seguenti:

Osteoporosi

Senza dubbio, è la malattia più conosciuta legata alla carenza di calcio. La sua prevenzione inizia con il consumo di questo minerale in tenera età, durante il processo di sviluppo, che è il momento in cui viene acquisita la maggior parte del capitale osseo. Negli anni successivi si consiglia una dose di mantenimento fino a età avanzata, unitamente all’abbandono del consumo di caffeina, tabacco e alcol.

Calcoli renali

Il calcio è stato a lungo ritenuto responsabile dello sviluppo di calcoli renali, poiché il 90% di essi è composto da ossalato di calcio. Tuttavia, i progressi della medicina hanno confermato che questa relazione non è del tutto vera e che, di fatto, l’assunzione del minerale ne impedisce la formazione e ne facilita l’espulsione attraverso l’urina.

Pressione sanguigna

Il consumo di questo minerale o l’abbondanza di cibi che lo contengono ha una grande importanza per il abbassando la pressione sanguigna, soprattutto per le donne in gravidanza poiché durante questo periodo il fabbisogno di calcio aumenta a causa della formazione del feto, che è una causa comune dello sviluppo di ipertensione che può rappresentare un pericolo sia per la madre che per il bambino.

Cancro al colon

Diversi studi hanno dimostrato che con alti livelli di calcio e vitamina D nel sangue, minore è il rischio di soffrire cancro al colon. In generale, la raccomandazione sarebbe quella di consumare tra 1.200-1.400 mg al giorno del minerale, in modo da generare un effetto protettivo del corpo.

Non esistono però studi che raccomandino specificamente il consumo di integratori, quindi resta inteso che questo deve provenire principalmente da una corretta alimentazione e da una corretta esposizione al sole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: