Come aumentare la pressione sanguigna

Il ipotensione, vale a dire il bassa pressione sanguigna, o comunemente chiamata anche bassa pressione sanguigna, è essenzialmente un’azione più lenta e piacevole del cuore, che rappresenta una minore distribuzione dell’ossigeno. Sebbene la maggior parte dei casi sia un incidente isolato che non presenta sintomi o richiede un’attenzione specializzata, in altri casi, in cui iniziano a generarsi reazioni negative tangibili, sarà importante applicare misure per aumentare la pressione sanguigna e quindi evitare ulteriori danni.

Di seguito riassumiamo alcuni dei percorsi più consigliati.

Attacca le cause

Il primo modo che dobbiamo considerare per aumentare la pressione sanguigna è attaccare la causa principale che lo sta causando. A volte il motivo potrebbe essere qualsiasi farmaco o trattamento medico, nel qual caso dovrebbero essere consultate alternative.

La disidratazione può anche essere una ragione per l’ipotensione. In questo scenario, un abbondante consumo di acqua sarà utile per aumentare la pressione sanguigna, anche se anche il consumo di bevande energetiche, per il loro alto contenuto di sodio, può essere molto utile (cosa che è sicuramente una cattiva idea se l’obiettivo è abbassare la pressione ).

Inoltre, il calore potrebbe essere la ragione per generare questo tipo di disagio. Per aumentare la pressione sanguigna, può essere sufficiente ventilare meglio la casa, installare un ventilatore o un sistema per mantenere un clima più piacevole. Per questo motivo, per questo scopo docce molto calde non sono consigliate e peggio ancora, per lunghi periodi. Al contrario, più freddo riesci a rimanere, meglio sarà in grado di aumentare la pressione sanguigna in modo naturale.

Regola la dieta

Nei casi lievi, dove non ci sono sintomi gravi, semplicemente migliorando la dieta possiamo aumentare la pressione sanguigna in modo efficace. Aggiungi un po ‘più di cloruro di sodio (sale) al tuo cibo può essere di grande aiuto, e negli episodi spontanei un bicchiere d’acqua con un cucchiaio di sale può servire da sollievo.

Il moderata assunzione di caffeina inoltre favorisce la circolazione nei vasi sanguigni, aiutando così ad aumentare la pressione sanguigna. Sarà utile anche l’effetto opposto a quello prodotto dall’alcol, quindi evitarlo.

Allo stesso modo, la bassa pressione può essere collegata a possibile insorgenza di anemia, ecco perché è importante rafforzare il consumo di ferro, ma anche di vitamina B12 e folato. Abbiamo tutto questo in verdure come spinaci o broccoli, anche se alcuni cereali fortificati possono rappresentare anche un contributo importante per aumentare la pressione sanguigna.

Va notato che alcuni rimedi naturali come zenzero e ginseng Hanno anche acquisito un certo prestigio per l’innalzamento della pressione sanguigna, e sebbene questo abbia un senso, poiché stimolano la circolazione sanguigna, in realtà è consigliabile consultare un medico in anticipo, poiché possono generare vari effetti avversi, in particolare se combinati con il loro uso con alcuni farmaci.

Diamo un’occhiata ad alcuni cibi e bevande, che con moderazione possono aiutare ad aumentare la pressione sanguigna.

Caffè

Il caffè contiene caffeina che è responsabile di quell’agitazione che si verifica quando beviamo una tazza al mattino per prima cosa. È noto che la caffeina aumenta temporaneamente i livelli di pressione sanguigna a causa del meccanismo d’azione che si lega ai recettori dell’ormone chiamato adenosina nel cervello.

Bevande energetiche

In un recente studio, è stato osservato che le persone che consumano bevande energetiche su base giornaliera avevano i loro livelli di pressione sanguigna in media del 6,4% più alti. Integratori, stimolanti, caffeina e zuccheri aggiunti presenti nelle bevande energetiche contribuiscono ad aumentare i livelli di pressione sanguigna.

Latticini

I latticini possono essere ricchi di calcio, ma contengono anche sodio. In effetti, un bicchiere di latte magro contiene circa 100 mg di sodio. Oltre al latte, ci sono prodotti come burro e formaggio che contengono sale aggiunto.

Noodles istantanei

I noodles istantanei sono cibi molto comuni nei fast food e sono molto richiesti. Ma quello che molti non sanno è che una sola confezione di questi noodles può contenere fino a 1500 mg di sodio.

Pratiche quotidiane per aumentare la pressione sanguigna

Per favorire un aumento della pressione sanguigna ci sono anche alcune pratiche quotidiane comuni, alcune semplici come non alzarsi o cambiare posizione inaspettatamente. È meglio eseguire movimenti fluidi e piacevoli.

Anche stare in piedi a lungo o con le gambe incrociate può essere un motivo per abbassare la pressione; Pertanto, se l’obiettivo è aumentare la pressione sanguigna, le calze compressive per gli arti inferiori hanno ottenuto un grande supporto scientifico. Anche in base alle bende si può esercitare una pressione e generare così un aumento della circolazione sanguigna in generale, ma in quest’ultimo caso va fatto con molta cura, in quanto una pressione eccessiva sarà controproducente.

Se vuoi aumentare la pressione in modo naturale e senza trattamenti farmacologici, il attività fisica può anche essere la tua soluzione. Sarà preferito quello che non comporta sforzi eccessivi come pesi o alcune attrezzature da palestra. Basta camminare vigorosamente per circa 20 minuti al giorno per migliorare la tua salute e aumentare la pressione sanguigna.

Trattamento medico

Se nessuna di queste alternative è sufficiente, esiste anche l’alternativa medica, che di solito si baserà su a processo farmacologico cercare di ottimizzare la pressione sanguigna, di solito dagli anticoagulanti.

In ogni caso, ricorda che la visita dal medico sarà importante se compaiono molti dei sintomi tipici della pressione bassa, ad esempio visione offuscata, svenimenti, difficoltà respiratorie, sensazione di sete eccessiva, nausea, vertigini o problemi di mantenimento della concentrazione . È meglio trattarlo sempre in modo tempestivo per evitare maggiori rischi per la salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: