Come consumare pesce e legumi in sicurezza?

Hai sentito parlare di lui Mercurio onda Lectina? Sappiamo tutti che il consumo di pesce e legumi è molto salutare per la nostra salute, ma ci sono dei limiti di cui dobbiamo tenere conto, tutti i dettagli nel seguente articolo.

Da tenere in considerazione se mangi pesce

Da quasi quattro decenni sappiamo che il file Mercurio può essere trovato negli alimenti, poiché si presenta nel mare come prodotto di numerosi processi naturali, come l’erosione dei vulcani, tuttavia, negli ultimi tempi, l’azione umana, lo sfruttamento dei combustibili fossili e l’estrazione mineraria hanno aumentato la presenza di mercurio nel cibo.

Il problema risiede quando si consumano quantità elevate di mercurio nel pesce, poiché si possono subire danni, soprattutto a livello del sistema nervoso centrale in via di sviluppo.

Le specie più grandi, a causa della loro longevità e dimensione, si accumulano più mercurioUn esempio di questo è il pesce spada o anche il tonno al mercurio.

Ma allora non è sicuro mangiare pesce? La risposta è: Sì. Certo che lo è, questo ha molti vantaggi. Tra gli altri, un ottimo apporto energetico e proteico, numerosi nutrienti e vitamine e acidi grassi omega-3, non ti resta che seguire alcuni consigli.

Secondo l’Agenzia spagnola per la sicurezza alimentare e la nutrizione, nel caso di donne incinte e bambini sotto i 10 anni di età, questi pesci dovrebbe essere evitato. Il resto del pesce con un contenuto di mercurio basso o medio dovrebbe essere limitato a 3 o 4 porzioni a settimana, variando tra le specie consigliate.

Lectina e Legumi

I legumi sono un’ottima opzione per la nostra dieta, dal momento che lo hanno numerosi vantaggi. Tra questi, un alto contenuto proteico e un alimento ricco di nutrienti e vitamine come A, C, B6 e B12.

Tuttavia, nonostante questi benefici, i legumi crudi hanno un inconveniente: la lectina. Scopri cosa sono le lectine a 200 gradi. Questo tipo di proteina è molto presente nei legumi e può causare alcuni problemi di stomaco e vomito se consumati crudi o senza cottura. Per evitare qualsiasi tipo di avvelenamento, la raccomandazione è la seguente:

Per distruggere la tossina, i legumi dovrebbero essere messi a bagno per 12 ore, quindi bollirli per più di 10 minuti.

Quindi ora lo sai, con questi consigli ora puoi gustare piatti deliziosi e nutrienti come i ceci arrostiti, senza alcun problema.

Il cibo è uno dei pilastri della salute. È importante essere informati per non danneggiare il nostro corpo, anche credendo che stiamo mangiando sano. Informazione, È salute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: