Come dovrebbe mangiare uno skateboarder?

Il skateboard È una pratica sportiva e, come tale, gli atleti di questa disciplina dovrebbero seguire una corretta routine alimentare. Una dieta corretta è importante quanto l’acquisto di un buon skateboard e ci sono regole nutrizionali di base che devono essere seguite per garantire che il corpo sia in grado di metabolizzare correttamente tutti i nutrienti necessari.

Trattandosi di un’attività aerobica, equivalente ad andare in bicicletta, l’atleta deve compensare il dispendio energetico generato dallo sport ed evitare la perdita di massa muscolare, il tutto mirerà a garantire che possa mantenere il livello di prestazione mentre praticando la disciplina sportiva.

Regole di base da seguire quando si mangia uno skateboarder

La dieta degli atleti in generale deve essere curata nei minimi dettagli. L’attività fisica intensa presuppone un dispendio calorico, energetico e vitaminico superiore a quello di una persona più sedentaria; vitamine, minerali e altri elementi necessari per il corretto funzionamento dell’organismo umano entrano nel corpo attraverso il cibo. Quindi, è essenziale considerare:

Idratazione

Il acqua (bevibile) è essenziale per ogni essere umano, ancor di più per gli atleti. Bere 2 litri di acqua ogni giorno assicura che il corpo possa recuperare i liquidi persi con il sudore e consente inoltre agli organi di funzionare correttamente. Almeno un’ora prima dell’allenamento sul pattino, il pattinatore deve idratarsi adeguatamente, così come alla fine e durante l’allenamento se necessario.

Carboidrati

Il carboidrati di solito sono ridotti al minimo in alcune diete dimagranti. Tuttavia, per un atleta di pattinaggio è importante consumare carboidrati complessi che forniscono ai muscoli la quantità di energia che utilizzeranno in seguito per l’attività fisica. Questi dovrebbero provenire da frutta, verdura e legumi.

Grassi

Dovrebbe esserlo il 10% della dieta di uno skateboarder grassi sani. I grassi saturi non vanno ingeriti in eccesso, cioè si dovrebbe dare la preferenza a quelli di alimenti come avocado, noci, olio extravergine di oliva, ecc. Allo stesso modo, è necessario mettere da parte il consumo di grassi saturi dai cibi fritti.

Proteina

Per tutti gli atleti, in particolare quelli che soffrono di usura costante, il proteina sono essenziali, e questo non è diverso in uno skateboarder. Tuttavia, il consumo di proteine ​​dovrebbe essere vicino al 12% della dieta, non essendo necessario un eccesso poiché non è un’attività fisica che provoca un dispendio accelerato dei muscoli, come avviene in altri sport.

In generale, gli skateboarder dovrebbero mangiare una varietà di cibi freschi con i quali il loro corpo può assorbire la quantità necessaria di vitamine e minerali per garantire una buona salute. Se si percepisce una carenza, il consumo di integratori alimentari diventa una valida alternativa, migliorando le prestazioni durante l’attività fisica. Ma questo è qualcosa che dovrebbe essere consultato con un nutrizionista, preferibilmente specializzato in diete per atleti.

È importante, infatti, che l’atleta consideri la possibilità di partecipare ad un appuntamento con un nutrizionista sportivo, che valuterà accuratamente le proprie esigenze nutrizionali e aiuterà a sviluppare una dieta più completa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: