Come prevenire l’ischemia cerebrale

Man mano che le persone invecchiano, aumenta il rischio di problemi di salute. Dalle malattie ereditarie, alle malattie dovute allo stile di vita che è stato condotto, agli incidenti di salute.

Uno dei più pericolosi è ictus o ischemia cerebrale. Questi tipi di incidenti cardiovascolari sono generalmente più comuni nelle donne che negli uomini e si verificano all’improvviso, con diversi fattori che attribuiscono alla loro attivazione.

Cos’è un’ischemia cerebrale?

L’ischemia cerebrale, nota anche come infarto cerebrale, è un incidente cardiovascolare che si verifica quando il sangue non raggiunge il cervello senza intoppi a causa di un coagulo che ostruisce le vie di circolazione, facendo sì che le cellule nervose non ricevano l’ossigeno di cui hanno bisogno per funzionare normalmente.

Solo poche ore senza un flusso continuo di sangue al cervello provoca la morte delle cellule nervose e, quando ciò accade, il corpo subisce lesioni e danni con conseguenze, come la paralisi facciale.

Sintomi di ischemia cerebrale

È importante conoscere i sintomi di un ictus per sapere quando e come agire:

  • Improvviso mal di testaL’emicrania è una condizione piuttosto comune nelle persone, ma un dolore improvviso è un chiaro determinante che qualcosa non va bene nella testa. Ciò accade a causa della mancanza di ossigeno e della mancanza di sangue nel cervello.
  • Perdita improvvisa della vista: A causa della stessa mancanza di flusso sanguigno e della mancanza di ossigeno nel cervello, la vista può essere compromessa e la persona può iniziare a vedere offuscata o perdere la vista totale per un momento.
  • Improvvisa perdita di memoria: per gli stessi motivi di cui sopra, la memoria della persona potrebbe iniziare a venir meno, provocando uno stato di confusione.
  • Debolezza muscolare: La paralisi facciale è una delle lesioni da ictus più comuni, ma anche le braccia e le gambe possono essere lasciate senza forza e mobilità.
  • Difficoltà a parlare: la debolezza muscolare colpisce anche la lingua e la mancanza di ossigenazione del cervello rende quasi impossibile il compito di formare frasi significative e comprensibili.
  • Coordinamento irregolare: Combinando debolezza muscolare e confusione mentale per mancanza di ossigeno, il risultato è un fallimento nella coordinazione dei movimenti e una marcata sensazione di vertigini.

Prevenzione dell’ischemia cerebrale

Tra i vari motivi di un ictus ci sono una dieta povera, stress, scarsa attività fisica, stile di vita frenetico o storia familiare. Per questo motivo, i consigli sulla prevenzione dell’ictus sono altrettanto vari.

Controlla la pressione sanguigna

Di tutti i suggerimenti per prevenire l’ischemia cerebrale, questo è essenziale. L’ipertensione è il principale fattore scatenante per gli ictus, aumentando le possibilità di sanguinamento nel cervello.

fare esercizio

Uno stile di vita sedentario non è salutare. Mantenendo il corpo con un’attività fisica costante, il cuore e il cervello rimangono esercitati e ossigenati.

Non fumare e non consumare alcol

Essendo un consiglio più generale, il consumo continuo di alcol e nicotina / tabacco danneggia solo i polmoni e il fegato, quindi è necessario limitarne il consumo.

Mangiare una dieta equilibrata

Una dieta alimentare equilibrata aiuta a tenere sotto controllo i livelli di colesterolo (o grasso) nel sangue. Questa dieta deve essere bilanciata con cibi ricchi di fibre e vitamine, cercando di ridurre il più possibile i grassi saturi, soprattutto quelli di origine animale.

Prenditi cura dei contraccettivi ormonali

Esistono alcune pillole anticoncezionali con ormoni che promuovono i coaguli di sangue e uno di questi potrebbe finire per bloccare un percorso circolatorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: