Come recuperare i file cancellati su Windows?

Se per qualsiasi motivo hai eliminato un documento sul tuo computer e vuoi riaverlo indietro, Sei nel posto giusto. In questo articolo ti insegneremo come recuperare i file cancellati in Windows facilmente e senza rischi.

Prima di darti qualsiasi consiglio, è necessario escludere possibili scenari molto comuni.

La prima cosa da fare è controllare accuratamente il “cestino”. Anche se sembra molto ovvio, è sempre consigliabile esplorare bene questa cartella prima di raggiungere altri strumenti. Questo perché la maggior parte i file prima di essere eliminati dovrebbero finire definitivamente nel cestino.

Un’altra opzione che dovresti considerare, se il tuo sistema operativo lo consente, è “ripristinare le versioni precedenti”. Per accedere a questa opzione è necessario accedere alla cartella in cui era ospitato il documento che si desidera ripristinare. Una volta lì, è necessario fare clic con il pulsante destro del mouse sull’icona della cartella e selezionare “ripristina versioni precedenti”.

Di solito Windows guardia Backup di tutti i file aggiunto o rimosso per creare punti di ripristino del sistema. In questo modo possiamo “tornare indietro nel tempo” se facciamo qualcosa di sbagliato e, meglio ancora, senza alcun rischio.

Programmi per recuperare file cancellati in Windows

Se le opzioni di cui sopra non funzionano, perché hai eseguito una cancellazione completa o semplicemente perché il tuo sistema operativo non è configurato per creare backup, non preoccuparti. Ci sono sempre programmi specializzati che possono aiutarti a correggere tutti quegli imprevisti.

Leggi anche come disabilitare gli aggiornamenti automatici in Windows 10.

Recuva

Uno dei programmi specializzati che saranno in grado di risolvere il problema è Recuva. Questo componente aggiuntivo è molto potente, poiché può essere utilizzato per recuperare file in Windows, nonché nelle memorie SD, nelle pen drive e persino nei telefoni cellulari.

Per utilizzare questo programma è sufficiente andare sul sito ufficiale e scaricare il programma, installabile o portatile (senza installazione). Entrambi funzionano perfettamente e soddisfano i requisiti.

Una volta eseguito il programma, è necessario selezionare l’unità disco in cui si desidera che Recuva effettui la ricerca. Clicca su “scan” e noterai subito che i file (file eliminati trovati) appariranno sullo schermo. Non dovresti aver paura se alcuni hanno nomi molto lunghi e “strani”.

Ogni file o file avrà un colore diverso a seconda dello stato dello stesso file.

  • verde: 100% recuperabile.
  • arancia: Il file potrebbe essere danneggiato.
  • Rosso: Il file è inutilizzabile e non può essere recuperato.

Se hai già trovato il file che hai cancellato per errore, devi fare clic sul pulsante “ripristina”. In questo modo puoi avere il file nella sua cartella originale. Se, al contrario, ancora non vedi il documento in questione, è necessario eseguire una “scansione approfondita”. Questa sezione viene conteggiata nel menu File> Opzioni.

Se hai ancora dubbi sul recupero di file cancellati in Windows o, al contrario, hai suggerimenti su altri metodi o programmi specializzati per eseguire tale azione, faccelo sapere. Siamo sempre attenti ai tuoi commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: