Come riparare i graffi sull’auto

Prendersi cura dell’aspetto dell’auto è importante quanto prendersi cura delle sue funzioni interne. La vernice del veicolo è spesso influenzata da diversi agenti, come reazioni chimiche dovute all’uso di prodotti sbagliati, escrementi di uccelli o attacchi accidentali alla superficie. Di seguito puoi vedere alcune cose buone consigli su come riparare i graffi sull’auto e restituirti la tua immagine impeccabile:

Tipi di graffi sulle auto

Prima di affrontare le soluzioni, è fondamentale identificare il tipo di problema che rovina la vernice dell’auto, poiché i metodi per riparare i graffi possono variare:

Graffio superficiale

È un graffio facile da gestire, che colpisce solo lo strato di vernice di vernice sul veicolo. Non vi è alcun rischio di arrugginire gli strati interni, quindi uno smalto di solito elimina rapidamente il graffio.

Graffio profondo

Il graffio di solito colpisce lo smalto e gli strati sottostanti la vernice. Questo tipo di aggressione implica un rischio di ossidazione del metallo, oltre ad essere visibile. In questi casi, è necessario applicare una nuova mano di vernice sulla zona interessata, che nasconderà il graffio.

Graffio molto profondo

Bisogna prendersi cura dei graffi profondi perché superano gli strati di vernice e la protezione dell’acciaio, permettendo all’umidità di ossidare il materiale e finire per corrodersi.

Metodi semplici per riparare i graffi sull’auto

A seconda del livello di danno ricevuto sulla vernice dell’auto, ce ne sono diversi metodi semplici per rimuovere i graffi. Alcuni di loro sono:

Pasta per riparare i danni superficiali

Il pasta commerciale per la rimozione di graffi superficiali nella verniciatura dell’auto è efficace. Il prodotto è meno aggressivo dei solventi e, a seconda della marca, offre il vantaggio della protezione della vernice. La pasta viene applicata sulla zona interessata con un panno in microfibra, senza strofinare troppo. Prima che il prodotto si asciughi, l’eccesso deve essere rimosso con un altro panno.

Sgrassato

Il sgrassato È il metodo più comune per riparare i graffi sull’auto, soprattutto in quelli che non hanno superato gli strati di vernice. Con un panno in microfibra, strofinare lo sgrassatore sulla zona graffiata e attendere che si asciughi. Si consiglia di prestare attenzione al tipo di sgrassante perché se è molto forte e il graffio è superficiale, i suoi prodotti chimici sono in grado di eliminare la lucentezza. In tal caso, sarà necessario ripristinare la lucentezza della vernice con uno smalto.

Lucidato

Per piccoli graffi sulla vernice del corpo, il lucidato è una soluzione veloce ed efficace. Il metodo viene eseguito con un lucidatore, su di esso viene applicata una pasta lucidante ad azione immediata e si strofina sulla zona danneggiata. Per completare il processo, viene applicato uno smalto per ripristinare la vernice del veicolo alla sua lucentezza originale.

Levigatura e lucidatura

A differenza di un graffio delle chiavi che sfrega contro la serratura, che è semplice, uno sfregamento molto più profondo, che colpisce la vernice, può essere trattato con la levigatura. Questo metodo è utile per ridurre la consistenza dello sfregamento e con la lucidatura si elimina completamente. Tuttavia, l’applicazione della carteggiatura implica alcune precauzioni:

  • Usa una carta vetrata fine: In commercio ci sono prodotti per grani da P-1500 a P-3000. La scelta dell’acquisto dipenderà dall’ampiezza della striscia sulla carrozzeria.
  • Verifica lo stato di avanzamento della levigatura: evitare con attenzione che la carta vetrata raggiunga gli strati interni di pittura, altrimenti bisognerà verniciare nuovamente l’area per sostituirla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: