Come viene calcolato il prezzo di Bitcoin?

Bitcoin è diventata la criptovaluta più importante al mondo e puoi scambiarla su varie pagine o applicazioni. Crea subito il tuo account gratuito e inizia la tua avventura.

Una delle caratteristiche che definisce Bitcoin è il fatto che non è sotto il controllo di nessuna entità bancaria, essendo la prima valuta decentralizzata al mondo. Se guardiamo un po ‘alla storia di questa criptovaluta vedremo che il suo valore è passato da pochi centesimi a migliaia di dollari, il che ci fa chiedere, se non c’è nessun istituto che lo controlla, come viene calcolato il prezzo del Bitcoin?

La risposta a questa domanda è molto semplice, il prezzo è determinato dagli utenti, cioè agiscono secondo la legge della domanda e dell’offerta. Scopri di più su Bitcoin e su come viene calcolato il suo valore di seguito.

Come viene determinato il prezzo di Bitcoin?

Chi ha familiarità con Bitcoin e come funziona, sa che non ha un prezzo fisso, ma che oscilla costantemente, qualcosa di simile a quello che accade con il resto delle valute.

Tuttavia, poiché né Bitcoin né il resto delle criptovalute hanno alcun tipo di supporto che possa assegnare il loro valore, questo è determinato dagli utenti che quotidianamente acquistano e vendono questa criptovaluta. Ma questi non sono gli unici fattori che intervengono nella determinazione del prezzo di Bitcoin, perché a questo vanno aggiunti fattori come il numero di operazioni effettuate e la fiducia che il grande pubblico ha nella criptovaluta.

La popolarità di Bitcoin è uno dei fattori chiave nel determinarne il valore, lo si evidenzia osservando la sua storia. Nel 2010, quando questa valuta virtuale era appena iniziata, non c’era molta fiducia che potesse essere sicura ed efficiente, quindi il suo valore era inferiore a un centesimo, tuttavia, con il passare del tempo la fiducia stava aumentando dalla stessa forma del suo valore.

Con che frequenza cambia il prezzo di Bitcoin?

Come per il valore di altre valute, minerali, cibo o azioni aziendali, il valore di Bitcoin è costantemente fluttuante, poiché dipende dal mercato. L’economia mondiale è molto dinamica, quindi, sebbene la maggior parte di noi non ne sia consapevole, i prezzi cambiano costantemente.

Questa criptovaluta, oltre a funzionare in un sistema decentralizzato, è supportata dal proprio sistema di registro, noto come Blockchain. Pertanto, funziona senza l’intervento di alcuno Stato o banca, e sebbene questa caratteristica fosse responsabile del fatto che il pubblico ne dubitasse all’inizio, è proprio questa stessa che le consente di essere più sicura della moneta convenzionale o della moneta FIAT. Essendo decentralizzato, non può subire iperinflazione, non può essere prodotto inorganicamente o distribuito in modo non trasparente.

Non ci sarà quindi nessun istituto che interviene sul suo valore, come accade con la moneta FIAT, ma il suo valore è determinato direttamente dai suoi utenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: