Cosa indicano le statistiche dei social network

I social network sono diventati una delle piattaforme più importanti per le organizzazioni o la società in generale per essere collegate da interessi comuni. Attraverso di loro è possibile stabilire relazioni tra individui, e tra loro e le aziende, più rapidamente, facilmente e senza ostacoli fisici. Tuttavia, dal punto di vista pubblicitario, per verificare se le strategie e il loro arrivo al pubblico sono come previsto, è necessario prestare molta attenzione ad alcune delle più importanti statistiche sui social media.

Un passo avanti

Essere collegati dai diversi social network lo rende semplicemente non un business tradizionale, ma un ulteriore passo avanti nel mondo online. Utilizzarli e che questo sia un lavoro efficace deve essere qualcosa basato su una strategia di marketing, che può essere verificata solo se è guarda le statistiche rrss che dovresti conoscere. Queste piattaforme sono state trasformate nella vita quotidiana di molte persone e aziende, in modo tale che hanno cambiato il modo in cui vivono e persino il modo in cui interagiscono attraverso la rete.

Non si può negare la crescita accelerata e la popolarità che hanno avuto, che li rende le principali fonti di informazioni di contenuto prezioso. Ma vanno anche oltre, poiché consentono agli utenti di condividere e interagire senza limiti di tempo o confini.

Le strategie di marketing sono adattate al marchio e, inoltre, ogni social network ha un pubblico di destinazione. Se scegli quello giusto, sa valutare e pianificare, attraverso i risultati delle più importanti statistiche e quindi avere successo.

Utenti attivi sui social network

A causa della popolarità dei social network, gli utenti attivi sono sempre di più. È stimato che circa il 42% della popolazione attuale utilizza questa attività online. Ciò equivale a 3,2 miliardi di utenti Internet che interagiscono tra loro in tutto il mondo.

Si dice che la stima dell’utilizzo dei social network continui ad aumentare perché sempre più utenti hanno la possibilità di acquistare telefoni cellulari o dispositivi elettronici, il che fa sì che i consumatori accedano a queste piattaforme in qualsiasi momento o luogo. A parte il fatto che ciascuno di si sono adattati e si sono evoluti per offrire una maggiore esperienza agli utenti che utilizzano applicazioni mobili.

Piattaforma leader: Facebook

Senza dubbio, Facebook è la rete leader con il maggior numero di utenti al mondo. Una cifra approssimativa di 2,32 miliardi di utenti sono attivi e continuano a considerarlo come uno strumento per pubblicizzare i tuoi contenuti o il tuo marchio, con potenziale ritorno attraverso i risultati organici oa pagamento.

Utenti per generazione

La generazione che utilizza di più i social network è chiaramente i millennial, che hanno più accesso agli smartphone. C’è anche la generazione X, che usa più tablet, e persino i baby boomer, ora adulti tra i 55 ei 70 anni, che si sono adattati e conoscono sempre più le piattaforme dei social media. Conoscere e capire dalle statistiche di ogni generazione, sarà possibile determinare se la piattaforma in uso è utile per il proprio mercato di riferimento.

Tempo medio giornaliero sulle reti

Ogni giorno le piattaforme digitali sono più integrate nella vita quotidiana delle persone, in quanto presentano innumerevoli benefici e vantaggi per coloro che cercano di farsi conoscere su Internet. Si stima che una persona, in media, possa trascorrervi circa 2 ore, ed è che è diventato così facile accedere tramite smartphone che possono essere rivisti ovunque.

Social media marketing

Da allora il marketing è utilizzato dal 73% dei professionisti ti consente di elevare e convertire il tuo pubblico in persone interessate o potenziali clienti. Ad esempio, contenuti pertinenti possono essere la chiave per aumentare la presenza di un marchio e entrare nel mondo online. Tuttavia, è necessario comprendere, valutare ed eseguire il contenuto affinché sia ​​un marketing redditizio.

In altre parole, in questo modo le aziende possono accedere al marketing e interagire con il proprio mercato. Allo stesso modo, deve essere misurato l’impatto su ogni particolare social network, perché l’attività è diversa a seconda della piattaforma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: