Cos’è l’ipertensione e cosa causa?

Il ipertensione arteriosa (HTN) è una condizione di salute che uccide ogni anno 9 milioni di persone in tutto il mondo. È una malattia grave, che uccide in silenzio, motivo per cui il Oms lo considera un problema di salute pubblica globale.

Non sapere di avere la malattia o trattarla in modo errato può causare lo sviluppo di altri problemi di salute come danni alla vista, insufficienza renale, ictus, malattie cardiache e altri.

Leggere la pressione sanguigna su base giornaliera è un modo per mantenere un controllo esatto del livello di pressione, essendo una questione importante per chi soffre Ipertensione cronica. Il monitor per la pressione del sangue È lo strumento che ti permette di misurare la pressione; È possibile ottenere informazioni sul miglior monitor della pressione sanguigna su questo sito Web.

Cos’è l’ipertensione?

Quando parliamo di pressione sanguigna, intendiamo la misurazione della forza che viene esercitata sulle pareti delle arterie nel suo percorso verso il cuore e mentre la pompa di nuovo al corpo. Ipertensione, è il termine che descrive lo stato di ipertensione.

La tensione può variare per diversi motivi, come ad esempio:

  • Livelli ormonali
  • Quantità di acqua e sale consumata
  • Alcuni farmaci
  • Stati di nervosismo, stress
  • Consumo di cibi e bevande
  • Esercizio fisico, rapporti sessuali
  • Temperatura
  • Sognare
  • Livello del mare

Per ottenere una lettura dello stato della pressione sanguigna, vengono presi in considerazione due valori: pressione sistolica (sangue che circola all’esterno del cuore) e pressione diastolica (sangue che ritorna al cuore.

Dato che la pressione sanguigna può variare nell’arco della giornata, viene stabilito un parametro di valori che consentono di classificare la relazione tra le due tensioni, come segue:

  • Ottimale: <120 <80
  • Normale: <135 <85
  • Normale alto: 135-139 85-89
  • alto:> 140> 190

Quali sono le conseguenze di non trattare correttamente questa malattia

L’HT è il principale fattore di rischio per lo sviluppo di malattie cardiache, oltre a ciò, è responsabile di altre complicazioni mediche:

  • Danni alle arterie, principalmente al rivestimento interno. Ciò aumenta il rischio che i grassi che vengono consumati finiscano per accumularsi nelle arterie, aumentando la tendenza all’ostruzione. Alla fine, diventano meno elastici, qualcosa che limita il flusso sanguigno.
  • Aneurisma. Nel tempo, una pressione sanguigna costantemente alta può causare l’allargamento del muro e causare emorragie interne, che possono essere fatali.
  • Danni al cuore. Insufficienza cardiaca, dilatazione ventricolare sinistra, malattia coronarica causata dal restringimento delle arterie.
  • Lesioni cerebrali. L’errato afflusso di sangue al cervello e ad altri organi può causare incidenti cerebrovascolari, attacco ischemico transitorio, demenza, deterioramento cognitivo.
  • Altri problemi, come problemi di cicatrici renali, insufficienza renale, danni agli occhi, disfunzioni sessuali, apnea notturna e altri problemi a dormire correttamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: