Cos’è un atomo? Struttura, parti e immagini

È necessario sapere cos’è un atomo per interpretare meglio l’estensione dell’universo. Riguarda l’unità più elementare di un soggetto. Che ha proprietà chimiche, il che significa che tutto nell’universo fisico è composto da loro.

Oltre a ciò, anche tutte le stelle, i pianeti, le galassie e gli altri corpi celesti sono costituiti da atomi. Questi vengono raggruppati in molecole e poi diventano materiali conosciuti con le caratteristiche chimiche e fisiche che si osservano.

La storia e la teoria di cosa sia un atomo

I filosofi greci conosciuti come Leucippo, Epicuro e Democrito hanno dato una brillante spiegazione su cosa sia un atomo. Tuttavia, dopo duemila anni una nuova teoria del modello atomico è stata considerata nella comunità scientifica.

Nel 1804 il chimico John Dalton, si concentrò sulle idee dell’antica Grecia per presentare un modello atomico. Egli stesso ha affermato l’unione come struttura nella formazione della materia e l’invisibilità dell’atomo. Allo stesso modo, Dalton ha stabilito che tutti gli elementi che compongono un atomo sono simili, ma hanno proprietà e pesi unici.

D’altra parte, nel 1869 fornì anche il russo Dmitri Mendelev i loro contributi in questo campo. In questo caso, ha classificato gli elementi in base alla massa atomica, che ora è nota come tavola periodica.

Nel 1897, un fisico di nome Joseph Thomson fu colui che scoprì l’elettrone. Con questa scoperta, sono stati avviati modelli di carica elettrica negativa e positiva, determinandola gli atomi possono dividersi. Anni dopo, propose il suo modello atomico descrivendo la struttura dell’atomo con elettroni fluttuanti in una sostanza caricata positivamente.

Caratteristiche dell’atomo

Per chiarire la definizione di cosa sia un atomo: È importante sapere che le particelle subatomiche hanno un ordine specifico. Per questa ragione, neutroni e protoni costituiscono il nucleo atomico, mentre gli elettroni galleggiano attorno ad esso. Allo stesso modo, queste particelle sono definite dalla loro carica elettrica: protoni positivi, elettroni negativi e neutroni negativi. Nel caso di questi ultimi, sebbene siano negativi e non abbiano alcun tipo di carica, contribuiscono con caratteristiche all’atomo.

Quando si tratta del protone, ha 1.800 volte più massa di un elettrone. Gli elettroni orbitano nel nucleo in una nuvola con un raggio di diecimila volte la dimensione dell’asse. Il numero di elettroni e protoni è ciò che definisce gli elementi contenuti nella tavola periodica. Inoltre, questi segni sono rappresentati dal numero atomico.

La stragrande maggioranza degli atomi ha tanti protoni quanti neutroni. Quando un protone aggiuntivo viene aggiunto a un atomo, viene creato un nuovo elemento. Nel caso opposto, se un neutrone viene aggiunto a un atomo, verrà creato un isotopo.

Atom composizione

Per capire cos’è un atomo, è importante conoscere la sua divisione chimica, come ad esempio:

Il nucleo

Riguarda il cuore o il centro dell’atomo e che è composto da neutroni e protoni. In tal caso, sia i neutroni che i protoni hanno massa, ma solo i protoni hanno una carica positiva.

Tutti gli atomi dell’elemento hanno lo stesso numero di protoni, tuttavia il numero di neutroni può variare. Gli atomi, che hanno un numero diverso di neutroni, sono chiamati isotopi. Ad esempio, il carbonio-12 e il carbonio-14 sono isotopi dell’elemento carbonio, che hanno 6 protoni nel nucleo. Ma nel caso del carbonio-14 ha otto neutroni e il carbonio-12 ha solo sei neutroni.

Cloud elettronico

Circondando il nucleo, gli elettroni si ottengono in una nuvola, questi elementi hanno una carica negativa. In questo modo, gli atomi si trasformano in ioni una volta che gli elettroni vengono persi o guadagnati. Quando si confronta un campo da calcio con la struttura dell’atomo, la nuvola di elettroni occuperebbe l’intera area. Mentre nel caso del nucleo dell’atomo, rappresenta solo un granello di sabbia nel mezzo dello spazio.

Cos’è un atomo e le sue particelle

Come accennato in precedenza, l’atomo è composto da tre particelle che sono definite come segue:

  • Il protone: è una particella con carica positiva, presente nel nucleo dell’atomo, con massa di circa 1 dalton. Determinando il numero di protoni in un atomo si otterrà il numero atomico dell’elemento. Ad esempio, l’idrogeno contiene un solo protone, quindi il suo numero atomico è 1.
  • Neutroni: È la particella neutra che costituisce il nucleo dell’atomo, ha la stessa quantità di massa di un protone.
  • Elettrone: Sono particelle subatomiche che circondano il nucleo, in questo caso la loro massa è di 9,11 x10-28 grammi. Questo numero rappresenta 1/1800 della massa del protone, quindi è considerato molto piccolo e trascurabile. LLe cariche su un atomo sono normalmente neutre, poiché contengono tanti elettroni quanti protoni. Ciò fa sì che gli addebiti positivi di uno si annullino con gli addebiti negativi dell’altro.

Ogni particella conta

Ogni particella dell’atomo svolge determinate funzioni, anche quando l’atomo è considerato come un tutto. D’altra parte, il nucleo è composto da più di duecento particelle come le ben note particelle subatomiche. Questi elementi sono costituiti dai mesoni, dal gravitone e dai deuterini.

Nel caso di protoni e neutroni: questi sono essenziali nel nucleo dell’atomo. Questi elementi sono formati da cariche sia positive che negative. Sebbene la sua struttura non sia visibile, senza di essa la materia non può essere spiegata in alcun modo possibile. Va tenuto presente che esistono masse composte da sostanze semplici come l’idrogeno, il ferro e l’alluminio. Oltre a sostanze più complesse come zucchero, bicarbonato e alcol.

Infine, quando tocchi qualcosa immediatamente senza che te ne accorga, entra in contatto con milioni di atomi. Per questo motivo, quando si indaga su cosa sia un atomo, lo si determina tutte le sue parti sono simili ai neuroni del cervello. In questo caso, sebbene non visualizzabili, sono un organo essenziale per lo sviluppo totale dell’individuo. Questo perché lo sviluppo del pensiero e delle attività delle persone dipendono da esso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: