Criptovalute, scambia con loro o evitali

Non è una decisione facile da prendere, poiché dipende da molteplici fattori, ho grandi somme di denaro che posso permettermi di mettere a rischio? Ebbene, in quel caso possiamo permetterci di acquistare criptovalute quando consideriamo che costano poco e le vendiamo a un prezzo migliore, senza dimenticare che il loro prezzo tende a oscillare molto e siamo esposti a grandi perdite.

Ma se, come al solito, non abbiamo grandi somme di denaro o non vogliamo rischiare molto, ma non vogliamo rinunciare a investire in criptovalute, c’è la possibilità di fare trading online tramite contratti per differenza (CFD).

Le modalità di negoziazione di attività finanziarie precedentemente riservate ai professionisti, come il trading di CFD, sono ora disponibili per i comuni mortali. Che sia disponibile per laici non significa che sia facile guadagnare con il trading, infatti la stragrande maggioranza dei conti al dettaglio perde denaro, tuttavia non richiede un grande investimento, poiché nel trading CFD si opera con leva finanziaria , debito che il broker presta e che il trader utilizza per moltiplicare il valore del suo investimento iniziale, che funge da pretesa per gli investitori più umili, ma moltiplica anche i rischi di perdere rapidamente tutto il capitale depositato o di indebitarsi se l’operazione va contro di noi, anche se oggi ci sono broker che proteggono i propri clienti da saldi negativi.

Per fare trading con le criptovalute non abbiamo bisogno di possederle, poiché nel trading con i CFD operiamo utilizzando i valori di quotazione delle criptovalute e le loro variazioni, e per questo abbiamo bisogno di poche cose; un computer o un dispositivo in grado di connettersi a Internet, un account con il nostro broker preferito e un investimento iniziale più o meno modesto a garanzia.

Ma cosa succede se quello che voglio è acquistarli direttamente, come posso acquistare criptovalute? È molto semplice, dobbiamo solo andare su un Exchange, una piattaforma o un mercato di scambio, e in cambio del nostro denaro fiat acquisire la criptovaluta desiderata, che verrà poi comodamente conservata nel tuo portafoglio crittografico in attesa di decidere cosa vogliamo fare con loro.

Un’operazione semplice da imparare e complessa da padroneggiare

Nel trading online tramite CFD, sceglieremo un asset finanziario (materie prime, criptovalute, indici azionari …) e in base ai loro prezzi apriremo operazioni anticipandone un rialzo o un ribasso. Poiché non abbiamo l’asset in nostro possesso, non è necessario che l’asset, le criptovalute in questo caso, aumenti di valore per fare soldi, dobbiamo semplicemente essere in grado di prevedere la tendenza a vincere.

Ovviamente è necessario tenere conto di molti fattori, poiché nonostante si possano avere buone intuizioni basate su un’analisi approfondita delle informazioni finanziarie, si muovono nei mercati attori molto grandi, così grandi da essere in grado di cambiare il trend. puntuali e temporanei con i loro ordini di acquisto e vendita, e se ci portano indietro possono farci molti danni.

Per minimizzare i rischi, i broker hanno alcuni strumenti di gestione del rischio come lo stop loss, un meccanismo che impostiamo all’apertura dell’operazione e che salta automaticamente quando le perdite raggiungono il limite che siamo disposti a sopportare. Sebbene ci siano situazioni, ad esempio se i prezzi fluttuano troppo velocemente (sebbene questo non sia l’unico contesto), in cui potrebbe non esserci alcuna opzione per fermarlo al prezzo che avevamo selezionato, e potremmo perdere più di quanto inizialmente pianificato, che a seconda della situazione può essere molto o accettabile. È giusto sottolineare che, se il movimento è molto veloce a nostro favore, il take profit, un meccanismo che salta quando abbiamo già guadagnato abbastanza, salta anche più tardi, generando più profitto di quanto inizialmente previsto.

L’hardware e il software di cui avremo bisogno

Sia l’hardware che il software di cui abbiamo bisogno per diventare trader sono semplici e facili da ottenere. Per funzionare, sarà sufficiente qualsiasi computer o telefono con connessione a Internet e il software viene fornito dai broker gratuitamente, poiché non guadagnano denaro vendendo i loro programmi, ma addebitando il loro pedaggio quando il trader opera, attraverso i cosiddetti spread .

Sebbene i broker offrano informazioni di mercato, con grafici in cui possiamo seguire le variazioni di prezzo dell’asset con cui operiamo, ci sono pagine specializzate, come Investimenti, che sono davvero convenienti da usare. Se abbiamo già un tablet su cui consultare i dati e accanto un computer su cui operare, fantastico, visto che non perderemo tempo a passare da una finestra all’altra e potremo aprire e chiudere operazioni minimizzando i tempi di risposta , da tempo nel commercio, come in ogni altro aspetto della vita, è oro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: