DeepL vs Google Translate: quale traduttore è migliore?

Il bisogno di interagire in diverse lingue online, che ha dato vita a traduttori online il cui scopo è tradurre rapidamente i testi in modo automatico e da qualsiasi dispositivo connesso a Internet.

Fino a poco tempo fa, Google Traduttore era il traduttore online di riferimento, fino a quando nel 2017 è apparso un nuovo strumento di traduzione chiamato DeepL.

DeepL e Google Translate sono attualmente i due grandi servizi di traduzione gratuiti in varie lingue, uno molto vicino all’altro in termini di qualità e potenziale di miglioramento. Sono facili da usare, non hanno bisogno di essere scaricati e utilizzano l’intelligenza artificiale.

Quale traduttore è migliore?

Vediamo di seguito un piccolo confronto tra questi due colossi della traduzione.

Naturalezza e qualità

La naturalezza si riferisce alla capacità dell’utente di scrivere il testo da tradurre come se parlasse in modo naturale e fare la traduzione automatica più simile a quella umana. In questo senso, Google ha migliorato la qualità delle sue traduzioni, tenendo conto non solo delle parole o delle frasi ma del contesto in cui vengono utilizzate.

Da parte sua, DeepL utilizza il dizionario multilingue noto come Linguee come componente principale. Questo ha permesso ottenere traduzioni di altissima qualità. Infatti, in diverse votazioni e valutazioni, è stato evidenziato che i risultati delle traduzioni DeepL sono più naturali e con una performance tre volte superiore a quella di altri servizi di traduzione. Inoltre, i traduttori professionisti indicano che la qualità della traduzione inglese-spagnolo di DeepL è di gran lunga superiore a quella di Google Translate.

Numero di lingue

Una delle caratteristiche in cui si distingue Google Translate è il numero di lingue che può tradurre, attualmente circa 103 lingue. Da parte sua, DeepL gestisce 42 diverse combinazioni, anche se i suoi sviluppatori promettono di aumentare questo numero.

Traduzione di intere pagine, voce e immagini

Google Translate può tradurre intere pagine web inserendo l’URL nell’area della traduzione. Ha una traduzione vocale e di immagini integrata nel browser Chrome e dà la possibilità di tradurre immagini o poster che vengono catturati dalla fotocamera del telefono cellulare o del tablet. Tuttavia, la traduzione delle pagine web è solitamente molto letterale, il che riduce la qualità. DeepL non ha ancora nessuna delle funzionalità di cui sopra.

Il futuro di DeepL vs Google Translate, quale sarà il migliore?

Tutto indica che, per un po ‘, Google Translate continuerà a essere leader sia in termini di numero di lingue che gestisce sia per la sua traiettoria, popolarità e il costante sforzo dei suoi sviluppatori per migliorarlo applicando nuove tecnologie. D’altra parte, DeepL in poco tempo è riuscita a offrire traduzioni online di ottima qualità. Oltre alla versione accessibile online, i suoi sviluppatori offrono la versione DeepL Pro che ha un’interfaccia di programmazione dell’applicazione (API) e un plug-in per il software di traduzione. L’incorporazione dell’API apre molte possibilità a questo traduttore, inclusa la possibilità di combinare la tecnologia OCR con la traduzione di testo, immagini e audio.

D’altronde DeepL in poco tempo è riuscita ad offrire traduzioni online di ottima qualità. Oltre alla versione accessibile online, i suoi sviluppatori offrono la versione DeepL Pro che ha un’interfaccia di programmazione dell’applicazione (API) e un plug-in per il software di traduzione. L’incorporazione dell’API apre molte possibilità a questo traduttore, inclusa la possibilità di combinare la tecnologia OCR con la traduzione di testo, immagini e audio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: