Di cosa dovresti occuparti sì o sì quest’estate

Né le alte temperature né le vacanze sono scuse per prendersi cura di se stessi in estate, soprattutto se si soffre di certi disturbi o si ha la propensione a subirli.

Attività fisica

Con le alte temperature non si vuole sudare, nessun momento della giornata è buono da dedicare a quell’attività fisica che sappiamo dovrebbe essere obbligatoria.

Come ricorda la compagnia di assicurazioni e il fornitore di servizi sanitari Sanitas, l’esercizio è utile a qualsiasi età e, praticato regolarmente, riduce le possibilità di malattia coronarica, ictus, diabete e persino alcuni tipi di cancro. A questo si aggiunge la riduzione del rischio di soffrire di osteoporosi o il sollievo della lombalgia, nonché i benefici a livello mentale ed emotivo.

Ma quanto esercizio è sufficiente? Come ricorda Sanitas, il livello di attività fisica consigliato è almeno 30 minuti di esercizio moderato per almeno cinque giorni alla settimana. E moderato significa abbastanza per stimolare il cuore e i polmoni, un esercizio che comporta la respirazione più veloce, con una frequenza cardiaca più alta e una sensazione di calore.

Correre, camminare o andare in bicicletta sono buone opzioni anche se, ripetiamo, la chiave è nella regolarità, soprattutto se vuoi perdere peso. L’esercizio fisico non deve essere visto come un obbligo, come un peso, ma devi scegliere un’attività che ti piace, che sia divertente, dal giocare a paddle tennis con alcuni amici all’iscrizione a un corso di danza.

Le alte temperature estive, come dicevamo, sono un deterrente, soprattutto in quei luoghi dove durante i mesi estivi si mantengono sopra i 30 gradi. Come impostare una palestra domestica può essere la chiave, a cui invita la palestra domestica. Allenarsi in casa aiuta a vincere la pigrizia di doversi muovere, ed evitare di essere esposti al fuoco che cade sull’asfalto. Organizza una palestra a casaIn effetti, incoraggia l’esercizio in estate e in inverno.

Nella sua guida, il sito web aiuta a considerare lo spazio necessario, il budget ideale, che le condizioni siano adeguate per praticare l’esercizio in sicurezza (ad esempio, evitando scivoloni), quali mobili siano corretti o come dovrebbe essere la ventilazione.

La pelle

L’estate fa male alla pelle. Questa affermazione potrebbe essere troppo negativa per te, soprattutto se hai atteso a lungo il caldo e l’ambiente di questo periodo, ma dovrebbe aiutarti a non lesinare sulle cure.

L’eccesso di sole che le continue esposizioni portano, il contatto diretto con i prodotti chimici utilizzati nella manutenzione delle piscine, il calore eccessivo o un maggiore utilizzo di sapone (perché si aumentano anche le docce) sono i principali nemici della pelle d’estate. Le radiazioni ultraviolette possono accelerare i cambiamenti dell’invecchiamento, accelerando la perdita delle funzioni della pelle e provocando macchie.

Nella routine di bellezza, l’igiene dovrebbe essere un pilastro importante, quindi è consigliabile utilizzare lozioni detergenti, acque micellari o prodotti simili al mattino e alla sera. Si consiglia inoltre di applicare un prodotto antiossidante all’inizio della giornata, per prevenire l’invecchiamento cutaneo di cui abbiamo parlato. E, di notte, completa l’uso di detergenti con principi attivi rigeneranti.

Bisogna aggiungere, ovviamente, l’uso di creme solari adeguate, sul viso e sul resto del corpo, soprattutto tra metà mattinata e il primo pomeriggio. Il collo, il décolleté o le labbra sono aree particolarmente sensibili, quindi è consigliabile utilizzare SPF 50+. Dovresti anche prenderti cura della tua dieta e mangiare cibi ricchi di vitamina C, beta-carotene, spirulina, acidi grassi omega 3 …

Prima di qualsiasi modifica osservata, ad esempio macchie sulla pelle, dovresti contattare specialisti in dermatologia. I dermatologi ​​come quelli dell’Istituto I.Umbert, spiegano le funzioni di un professionista della pelle e danno consigli utili su come prendersene cura.

Testa

In estate il mal di testa aumenta. Questo è ben noto alle persone che soffrono di mal di testa ed emicrania, che diventano più intensi nelle giornate più calde. La colpa è in parte del caldo estivo e della luce, ma anche dei cambiamenti delle abitudini: saltare i pasti, prendere il sole molto, dormire poco, l’aria condizionata in eccesso …

Per evitare ciò, niente di meglio che proteggersi dal calore, poiché molti mal di testa sono causati dal meccanismo di vasodilatazione. È meglio ripararsi nelle ore centrali della giornata, mantenere fresca la casa, Evita sbalzi di temperatura improvvisi e indossa abiti e accessori adatti: abiti ampi e leggeri, occhiali da sole, cappelli e berretti … In spiaggia, non perderti l’ombrellone.

In estate dovresti anche aumentare l’idratazione e ingerire circa 2,5 litri di acqua al giorno, in piccole quantità ben distanziate. Il mal di testa, appunto, è uno dei sintomi della disidratazione. Anche la fronte e il collo dovrebbero essere bagnati frequentemente.

Anche il buon riposo è essenziale, anche se prevede l’uso dell’aria condizionata. I sonnellini tra i 10 ei 15 minuti sono molto confortanti in questo periodo dell’anno. E, come per la salute della pelle, anche il cibo è un buon alleato per il mal di testa: cibi freschi e leggeri migliori, come l’insalata o il gazpacho.

Si consiglia di avere a portata di mano rimedi casalinghi per il mal di testa, anche se dovrebbero esserlo identificare i tipi di mal di testa.

Malattie che peggiorano con il caldo

Come curare l’artrite è la grande domanda per i pazienti con artrite reumatoide. I suoi sintomi più visibili sono il gonfiore delle articolazioni e il dolore che ne deriva, quindi se non puoi imparare a curare l’artrosi (anche problema articolare) o artrite, se almeno sai come trattarle per condurre una buona qualità della vita.

Le soste per la deambulazione, lo stretching e la flessione sono fondamentali, perché facilitano la circolazione sanguigna e prevengono la formazione di coaguli che possono portare a trombosi. Indossare abiti comodi e larghi, alzarsi e fare piccole passeggiate, bere molti liquidi ed eseguire esercizi per i piedi e le gambe è utile se si viaggia in aereo.

L’artrite ci riporta al punto in cui abbiamo iniziato e ci ricorda la necessità di farlo praticare un regolare esercizio fisico per tonificare, dare stabilità alle articolazioni, stimolare la formazione ossea e prevenire l’obesità, migliorando anche l’agilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: