Golden Retriever: origine, caratteristiche, alimentazione e molto di più

Il Golden Retriever è uno dei cani più popolari al mondo grazie al suo carattere allegro e amichevole. È un cane equilibrato, obbediente, tranquillo e docile, con un’ottima capacità di adattamento ai diversi ambienti e situazioni. Il termine “Golden” applicato al suo pelo deve essere inteso in un senso ampio, poiché copre in realtà un’ampia gamma di sfumature, dall’oro brunito al beige chiaro (la neve bianca, il mogano, il nero o il cioccolato non sono ammessi come originali della specie).

Golden Retriever

La compagnia del Golden Retriever è molto piacevole per il suo costante desiderio di compiacere il suo proprietario, di soddisfare la sua volontà e anche prevenirla. Questo cane è attivo e vicino, e se questi due aspetti della sua personalità sono adeguatamente presi in considerazione, si adatta facilmente a qualsiasi ambiente.

È il cane ideale per una famiglia con bambini, come cane guida, come cane di ricerca e salvataggio ed è adatto per il lavoro e la caccia. Inoltre, è un buon cane da guardia, non aggressivo o rumoroso, in quanto è attento al discernimento e ha un corpo imponente. In questo post impareremo a fondo su questa razza eccezionale di cane: il Golden Retriever, il fedele compagno!

Storia e origine del Golden Retriever

Se credi nell’opinione di alcuni brillanti amanti di questi cani, l’origine del Golden Retriever sembra almeno curiosa. Nel 1858 Sir Dudley Marjoribanks assistette allo spettacolo di un circo itinerante a Brighton, una famosa località balneare inglese. Era un gruppo di cani saggi, di pastori caucasici e di guardiani di greggi di pecore.

Sir Dudley è rimasto così impressionato dall’intelligenza e dalla bellezza di questi cani che ha deciso di comprarne un paio. Il proprietario non era disposto a venderli, perché in questo modo il suo spettacolo si sarebbe rovinato.

Carattere del Golden Retriever

A questo punto Sir Dudley si offrì di comprargli tutto il circo. In questo modo i cani furono portati nelle terre del loro nuovo padrone in Scozia e divennero gli antenati della specie. Questa storia ha tutte le caratteristiche di una bella leggenda. Presenta dati sufficientemente accurati da non poter mettere in dubbio la plausibilità della storia, ma possono sorgere alcuni ragionevoli dubbi.

La specie è apparsa per la prima volta in una mostra canina nel 1909. È stata registrata in Inghilterra nel 1913 prima di essere riconosciuta come una razza purosangue nel 1931. Nel 1952 sono stati pubblicati i documenti di allevamento della tenuta di Marjoribanks, relativi al periodo 1835-1890. Si scoprì che un maschio di nome “Nous“, di colore giallo, nasceva da un cane dai capelli dritti, che è stato incrociato con una femmina molto piccola, dai capelli cervicali della razza Tweed Water Spaniel. Da questo incrocio sono nati quattro cuccioli: Crocus, Primrose, Cowslip e Ada, che si presentano come i veri fondatori della razza Golden Retriever.

Caratteristiche fisiche del Golden Retriever

I Golden Retriever raggiungono la loro dimensione massima in un anno e mezzo e il loro peso massimo dopo due anni. Anche se sono fisicamente maturi all’età di due anni, non sono mentalmente maturi fino a quando non hanno tre o più anni. Molti proprietari di Golden Retriever sostengono che i loro cani mantengono il carattere di un cucciolo per tutta la vita. Sono molto apprezzati per la loro natura infantile, giocosa e docile.

Il termine “Golden” corrisponde al colore dorato del mantello. Questa tonalità può variare dall’oro brunito al beige chiaro. Ha una dimensione e un aspetto simili a quelli del Labrador Retriever, soprattutto quando il cane è giovane. Non confondere il Golden Retriever con il Labrador Retriever, così come il Golden non è un Labrador a pelo lungo, il Labrador non è un Golden a pelo corto. Si tratta di due razze diverse appartenenti alla stessa famiglia, i Retriever. La differenza più evidente è la pelle esuberante del Golden Retriever. Cane mesomorfo e mesocefalico di taglia media. Si tratta di una razza di struttura simmetrica, ben costruita e robusta. Molto elegante grazie al suo lungo pelo dorato, lucido e frangiato. La sua muscolatura è ben sviluppata e dà al tutto un aspetto potente.

La figura complessiva del Golden Retriever dovrebbe essere simmetrica, bilanciata, attiva, potente e ben allineata. L’espressione è quella di un cane attento e cordiale. La testa è proporzionata e ben cesellata. Il cranio è largo ma non spesso. Il muso è potente, largo e profondo, di lunghezza pari a quella del cranio, con una battuta ben definita. Gli occhi devono essere di colore marrone scuro, ben separati e con palpebre scure. Le orecchie, di dimensioni moderate, sono fissate all’incirca a livello degli occhi. Le estremità sono diritte e presentano una buona struttura ossea, ben posizionate sotto il tronco. La coda è unita e portata a livello del dorso: raggiunge il garretto, senza curvature alla fine.

  • Altezza:
    – maschi da 56 cm a 61 cm
    – femmine da 51 cm a 56 cm
  • Peso:
    – maschi da 29 kg a 31,5 kg
    – femmine da 25 kg a 27 kg
  • Tronco: con torace profondo, ben bilanciato in generale e abbastanza corto.
  • Testa e muso: con cranio grande e collo muscoloso. Il muso è largo. Ha una buona sosta e forti mascelle.
  • Naso: nella stessa linea della museruola. Deve sempre essere nera.
  • Denti: regolarmente allineati e completi in numero e sviluppo.
  • Collo: abbastanza muscoloso.
  • Pelle: abbastanza aderente su tutto il corpo.
  • Limbi: sia i quarti posteriori che gli avambracci devono essere in linea retta, di struttura robusta e sempre ben proporzionati. Le scapole sono abbastanza lunghe e le cosce molto robuste.
  • Muscolatura: ben sviluppata ed evidente.
  • Linea superiore: retta con una croce e mai curva.
  • Coda: con altezza adeguata; non deve essere crespa alla fine.
  • Pelo: è questa la particolarità che rende la razza unica. Ondulato o piatto con buone strisce.
  • Colori ammessi: Oro, Beige e qualsiasi tonalità di questi colori.

Carattere del Golden Retriever

Il Golden Retriever è definito dallo standard FCI come un cane socievole, amorevole, leale e docile. Si tratta di una razza intelligente che può essere un animale da caccia eccezionale, ma anche un compagno estremamente amichevole per anziani e bambini di tutte le età. Fiducioso di sé, è un cane da lavoro per natura. Tuttavia, preferisce la compagnia dei suoi padroni alla solitudine. Richiede molto amore e attenzione.

adottare un Golden Retriever

I Golden Retriever sono attivi, amano divertirsi e hanno bisogno di spazio e di esercizio fisico. Tuttavia, hanno una pazienza eccezionale, in quanto è un cane allevato e selezionato per aspettare ore durante il loro lavoro di caccia. È un nuotatore eccellente e ha un eccessivo amore per l’acqua, anche fredda. Come il Labrador Retriever, si distinguono per la loro intelligenza, l’affetto per le persone e la tolleranza per i bambini.

Sono “clown” naturali per cui sono cani eccellenti per l’uso in ospedali o case di cura. Grazie alla sua natura gentile e all’istinto dei genitori, il Golden Retriever è un ottimo animale domestico per i più piccoli. L’altra faccia della medaglia è che raramente possono essere soli per essere felici. Sono efficaci nelle competizioni di obbedienza e sono ottimi cani guida, grandi cacciatori e sono riconosciuti per il loro stile altamente sviluppato.

Cuccioli di Golden Retriever

Nel periodo precedente all’arrivo del cucciolo, è necessario preparare il “cestino”, acquistando in anticipo tutto il necessario per accoglierlo. L’allevatore ti informerà sulle abitudini di alimentazione del cucciolo, per quanto riguarda sia le dosi giornaliere che il tipo di cibo, per evitare lo stress di adattamento nel cucciolo dovuto ai cambiamenti nell’alimentazione.

Sarà importante identificare e definire un’area della casa in cui il cucciolo sarà al sicuro dai vari pericoli. L’ambiente domestico, infatti, è pieno di rischi e pericoli che possono diventare letali, come l’ingestione di piccoli oggetti, detergenti o simili, scosse elettriche dovute a fili morsi, caduta di oggetti di notevoli dimensioni e così via… I cuccioli sono come i bambini, quindi si deve sempre prestare molta attenzione e diffidare del silenzio eccessivo.

alimentare Golden Retriever

Avrai bisogno di due ciotole in acciaio per cibo e acqua, giocattoli di qualsiasi forma, a condizione che siano fatti di gomma come intrattenimento per “tenerli occupati” quando siano soli. Avrai anche bisogno di un grande cestello di plastica o di metallo dove possa riposare.

Per affrontare viaggi in auto brevi o lunghi, sarà opportuno scegliere tra l’ampia gamma di cucce disponibili sul mercato, e scegliere la più adatta per far sì che il cucciolo viaggi in tutta comodità e sicurezza. Per le passeggiate giornaliere avrai bisogno di un collare e un guinzaglio. Infine, ma non per questo meno importante, sarà consigliabile contattare un buon allenatore per stabilire un buon percorso educativo.

Come alimentare un Golden Retriever

Il tuo cucciolo di Golden Retriever sperimenterà una grande crescita nei suoi primi mesi di vita. Raggiungerà circa l’80% del suo peso adulto tra gli 8 e i 9 mesi. Per garantire una crescita ottimale, sarà essenziale un’alimentazione adeguata.

Consigliamo di dargli latticello, e solo latticello. Oggi esistono gamme di mangimi Premium che garantiscono tutte le esigenze nutrizionali del tuo cane, a seconda della sua età e della sua attività. Pertanto, è importante non cercare di “risparmiare denaro” sul regime alimentare del cane. Alimenti di scarsa qualità o di scarso dosaggio provocheranno problemi di salute e notevoli costi veterinari.

Cura del Golden Retriever

Dopo l’allattamento al seno e lo svezzamento, il Golden Retriever dovrebbe mantenere la stessa dieta che ha ricevuto nella cuccia per almeno 15 giorni (tempo medio per adattarsi alla nuova vita). Questo limiterà i problemi come diarrea, sangue nelle feci, vomito, ecc.

Se si desidera cambiare il marchio del mangime in qualsiasi momento della vita del Golden Retriever, questo cambiamento deve essere progressivo in un periodo di 8-15 giorni. Ciò avviene mescolando gradualmente il nuovo mangime con quello vecchio. Qualunque sia il motivo del cambiamento di dieta, si deve mantenere un marchio di alta qualità basato su materie prime naturali al 100% e adatto al consumo umano. Non lasciarti sedurre dal prezzo dei mangimi venduti nei supermercati. Il suo prezzo attraente maschere di qualità mediocre.

Fino a 6 mesi, il cucciolo ha bisogno di 3 pasti al giorno. Da 6 mesi, 2 pasti al giorno saranno sufficienti e questo sarà sufficiente per tutta la vita del vostro fedele animale domestico. Si stima che mangi in media 400 grammi di alimenti di qualità superiore. Il Golden Retriever è un animale abitudinario, quindi cerca di dargli da mangiare a orari prestabiliti. Le quantità di mangime indicate sulle confezioni sono dosi giornaliere indicative. Spetta a te adattarlo in base alle caratteristiche del tuo cane. Per alcuni la dose prescritta è un po’ troppo giusta, per altri troppo abbondante. Dovrai trovare la quantità giusta per il tuo cane in modo da portarlo al peso ideale.

Cuccioli di Golden Retriever

Se il tuo cane ha la tendenza ad aumentare di peso e ha bisogno di una dieta corretta, ricorda che ci sono cibi “leggeri”. Il Golden Retriever ama mangiare. Devi saper resistere con fermezza al suo sguardo frustrato. Il sovrappeso non è mai un bene per la salute del cane, specialmente durante la fase di crescita. Evita di dargli gli avanzi e non dargli mai ossa per il consumo umano (coscia di pollo, cotoletta di maiale o di manzo, ecc.). Le ossa sono estremamente pericolose per un cane. Tuttavia, come un bambino, è possibile dare il vostro Golden Retriever ossa o giocattoli che si possono trovare in qualsiasi negozio di specialità. Questo li permetterà di giocare, pulire i denti e prevenire la formazione di tartaro e problemi respiratori.

In sintesi:

  • Da 2 a 6 mesi: 3 pasti al giorno (mattina, pomeriggio e sera)
  • 6 mesi e più: 2 pasti al giorno (mattina e pomeriggio)

Cura del Golden Retriever

Spazzola tutto il corpo del Golden Retriever più volte alla settimana per evitare che i grovigli si formino nel suo pelo. Le spazzole spesso mantengono il cane a proprio agio, soprattutto in estate, e aiutano a prevenire la caduta dei capelli in tutta la casa. È anche possibile tagliare i capelli con le forbici o portarlo a un parrucchiere per cani più volte l’anno per tagliare e pulire il suo cappotto. Bagna il tuo Golden Retriever in una vasca d’acqua a temperatura ambiente e usate uno shampoo canino. In età adulta, non dare troppo spesso al tuo bambino un bagno, cerca di fargli il bagno per 3-6 mesi. Per quanto riguarda le unghie del Golden Retriever, sperimentano una crescita forte e regolare per cui hanno bisogno di una cura regolare.

razza Golden Retriever

Esamina i denti del tuo cane ogni pochi mesi sollevando delicatamente le labbra con l’indice. Lavati accuratamente le mani o usa guanti monouso prima di toccare la bocca del cane. Chiama il tuo veterinario se ha un alito cattivo insolito per un lungo periodo di tempo, o se i denti iniziano a scolorarsi. Puoi lavargli i denti ogni giorno con giocattoli adatti o portarlo da uno specialista per la pulizia più volte all’anno. È inoltre possibile utilizzare dentifricio progettato per i cani con un normale spazzolino da denti. Nutri il tuo cane in modo corretto per ridurre l’accumulo di tartaro e alito cattivo.

Salute e malattie del Golden Retriever

Il Golden Retriever vive in media da 11 a 12 anni, ma se si prende cura di esso e si adotta un comportamento responsabile, come farlo controllare regolarmente e soprattutto nei primi anni di vita, può raggiungere un’età massima di 15 anni.

Il Golden Retriever non soffre di gravi problemi di salute, purtroppo esistono alcune componenti genetiche ereditarie, tipiche della razza, che causano alcune gravi malattie degenerative, come displasia dell’anca o del gomito. Nei casi più gravi, entrambe le malattie possono verificarsi con gravi casi di osteoartrite che si soffre per tutta la vita.

La displasia dell’anca è una malattia grave che colpisce molti cani, tuttavia, anche se questo può compromettere la qualità della vita del cane, ci sono misure che possono aiutare a prevenire e ridurre i rischi in alcuni casi. Un buon veterinario può fare una diagnosi precoce a partire dai tre mesi e mezzo di età. Quando questo accade, ci sono trattamenti che possono essere implementati per prevenire la malattia che colpisce il cucciolo. Nei casi più gravi, l’intervento chirurgico può essere eseguito, in altri, invece, dipende dalla situazione individuale, alcune regole di condotta sono sufficienti per proteggere e migliorare la salute del cane.

La displasia del gomito e dell’anca può causare gravi problemi nell’articolazione aurea. In alcuni casi, il cane può diventare zoppo. Si tratta di predisposizioni genetiche e la diagnosi precoce diventa essenziale per l’attuazione immediata delle soluzioni e dei rimedi indicati dal veterinario. Ci sono alcuni comportamenti che è possibile seguire per evitare che queste patologie si presentino inaspettatamente.

Educazione e allenamento del Golden Retriever

Nel caso del Golden Retriever, non parliamo mai di domare. Infatti, questa razza altamente sensibile deve essere educata attraverso l’incoraggiamento positivo e mai sotto rimprovero. La testardaggine e l’indipendenza nascoste possono riemergere se si sentono costretti a fare qualcosa contro la propria volontà. Il tatto e la pazienza saranno le risorse più importanti. È un cane che cerca continuamente di compiacere e soddisfare il suo proprietario. È importante assicurare una socializzazione precoce.

Grazie alle sue caratteristiche, il Golden Retriever è molto facile da educare. Ha un carattere intelligente e per questo motivo dovrebbe essere trattato con delicatezza e non con severità. Non devi rimproverarlo troppo, soprattutto quando è ancora un cucciolo. Ha un grande istinto a capire e imparare nuovi comandi e comportamenti in fretta. Quando gli chiedi di fare qualcosa, devi essere sempre coerente in ciò che dici e fai.

razza Golden Retriever

L’educazione deve essere graduale durante la sua crescita, quindi anche se risponde bene agli insegnamenti, è necessario non esagerare e pretendere che impari tutto immediatamente. Non appena torni a casa, è utile iniziare a istruirlo su come e dove soddisfare le sue esigenze. Una regola fondamentale a questo proposito è che tutti i membri della famiglia devono permettere o negare le stesse cose al cane, altrimenti si confondono le idee. Quando il tuo Golden Retriever fa i tuoi ordini correttamente, ricordati di ricompensarlo con abbracci e complimenti, o anche uno “sfizio” per i cani.

Il Golden Retriever più famoso del cinema

Buddy, è il Golden Retriever più famoso per la sua performance nella serie di film “Air Bud“. Adottato da Josh, un ragazzo solo che si è trasferito dopo la morte del padre, trova questo cane randagio nel suo giardino dopo essere fuggito dagli abusi del padrone. Cinque film sono stati realizzati con questo Golden Retriever come protagonista tra il 1997 e il 2003, in cui Buddy mostra tutte le sue abilità come atleta in vari sport come il basket, calcio, football americano, baseball e pallavolo anche.

buddy air bud

Conclusione

Quando si decide di adottare un Golden Retriever, è necessario considerare migliaia di aspetti diversi, il tempo necessario per dedicargli, lo spazio disponibile, gli animali domestici che sono già a casa, i membri della famiglia e lo stile di vita che hai, tra altri. Dopo aver analizzato tutti questi aspetti, dovrai chiederti come il nuovo partner possa inserirsi nel contesto attuale in cui vivi.

Il Golden Retriever è in grado di integrarsi in qualsiasi ambiente, a condizione che gli si renda facile l’integrazione nel nucleo familiare come membro. Il Golden Retriever è nato come cane da recupero, per permettere il successo di questa attività, sono stati selezionati cani che avevano caratteristiche specifiche che includevano duttilità, docilità, intelligenza e amore per il loro proprietario o proprietari.

Con questo articolo speriamo di aver risposto alcune domande su questa eccellente razza di cane in modo che il nuovo membro si adatti perfettamente alla tua vita e alla tua famiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: