Google offre nuovi strumenti pubblicitari per COVID

Nel mondo delle grandi aziende tecnologiche vediamo come Google, Facebook, Apple, Amazon, tra gli altri, siano leader di mercato che offrono servizi unici e differenzianti per tutti i loro consumatori e utenti. È il caso di Google che, rispetto ad altre aziende tecnologiche o alla concorrenza diretta come i motori di ricerca, è pioniera nella formazione e nell’offerta di strumenti di marketing digitale gratuiti e utili per i propri utenti.

Google ha recentemente creato nuovi strumenti di e-commerce e pubblicità per le piccole e medie imprese. Ora alcuni di questi prodotti sono disponibili per il tuo utilizzo. Secondo un articolo di AdExchanger, i responsabili del marketing, del marketing digitale e della comunicazione che utilizzano questo strumento fornito da Google potranno conoscere le tendenze e implementare tecniche di ottimizzazione al fine di raggiungere gli obiettivi delle loro campagne.

Professionisti del marketing e della comunicazione con un master in marketing, un master in comunicazione o un master in marketing digitale e pubblicità, sono alcuni dei professionisti che più cercano e traggono vantaggio da questo tipo di strumenti forniti da Google.

Pagina delle statistiche

In risposta a comportamenti nuovi e fluttuanti dei consumatori durante la pandemia, Google ha sviluppato una pagina di informazioni aziendali che mostra la domanda di ricerca di prodotti e servizi correlati all’attività, nonché informazioni sulla concorrenza. Ad esempio, Hershey attualmente utilizza gli strumenti di Google per analizzare le attività di ricerca degli utenti in base a codici postali specifici e utilizza tali informazioni per adattare la creatività all’interno delle sue campagne personalizzate e indirizzarle con temi di Halloween.

Massime prestazioni

Performance Max è il nuovo strumento che Google sta sviluppando, lo stesso che consente agli operatori di marketing di stabilire obiettivi strategici della campagna, vendite online e offline e attrarre nuovi contatti e clienti. Utilizzando l’apprendimento automatico, lo strumento ottimizza il posizionamento degli annunci nello spazio pubblicitario di Google, esclusa la ricerca, con un investimento minimo di tempo per gli operatori di marketing.

Campagne di azione video

A partire dalla prossima settimana, i professionisti del marketing potranno trarre vantaggio dalle campagne “video in azione” su YouTube e dalle pagine di visualizzazione dei video che sono partner di Google, approfittando del recente aumento del comportamento di acquisto dei consumatori su YouTube.

Grazie a Google abbiamo sempre più strumenti che aiutano i marketer digitali a raggiungere gli obiettivi di business, come Google Analytics, Google Ads, Google Search Console, Google Translate, Google Trends, Youtube e Gmail, tutti focalizzati sulla realizzazione di misurabili, reali e marketing digitale ottimizzabile.

È per questo motivo che molti professionisti del mondo della pubblicità e del marketing digitale scelgono di implementare i servizi Google per le proprie aziende e marchi poiché in molti casi sono gratuiti, oltre a offrire attributi di differenziazione unici per i marchi.

Il controllo e la conoscenza che Google ha è un tesoro che molti riescono a valutare, avendo così tante informazioni da ciascuno dei suoi utenti che hanno molto potere quando offrono un servizio o un obiettivo per i marchi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: