Guanti da abito da donna, il contributo necessario dell’eleganza in ogni occasione

Ci sono alcuni accessori nell’abbigliamento che indubbiamente aiutano a portare un’eleganza e una distinzione in più alle donne. I guanti da abito sono l’esponente più evidente di questo tipo di accessori e nella loro versione lunga sono l’accessorio più elegante e sexy che Può essere utilizzato in qualsiasi ospite in occasione di eventi come matrimoni, tappeti rossi o cocktail.

L’utilizzo di questi guanti lunghi ha, come ogni altro accessorio, il suo protocollo di vestiario e non possono essere utilizzati senza tenere conto dei principi di base che scandiscono le regole del protocollo. Esistono anche diversi tipi di guanti da abito e l’uso consigliato per ciascuno di questi tipi è diverso.

Protocollo per indossare guanti lunghi

Per indossare guanti lunghi è necessario seguire una serie di consigli di protocollo. Alcuni di questi suggerimenti più importanti sono i seguenti:

Lunghezza

Sebbene fino a pochi anni fa esistesse un protocollo molto rigido riguardo all’uso dei guanti da abito in relazione alla lunghezza delle maniche dell’abito, la verità è che queste regole sono state ora allentate. Non è più necessario indossare guanti lunghi per abiti a maniche corte o senza spalline e guanti corti per abiti a maniche lunghe o francesi.

Oggi i guanti lunghi possono essere indossati con abiti a maniche lunghe e possono anche essere indossati allungati, stropicciati o addirittura piegati. Ed è che a seconda della situazione sarà più conveniente indossare il guanto in un certo modo o nell’altro.

Giorno o notte?

Per quanto riguarda se il suo utilizzo è conveniente negli eventi diurni o notturni, il protocollo indica che possono essere indossati in qualsiasi momento della giornata, guanti sia lunghi che corti. Mentre è vero che gli esperti di protocollo più severi raccomandano che i guanti da giorno siano guanti corti e guanti lunghi, che sono più eleganti, da utilizzare come complemento agli abiti da sera o da sera.

Quando indossare i guanti

I guanti devono essere indossati all’ingresso della manifestazione o al momento del ballo, ma il protocollo indica che il guanto deve essere tolto dalla mano destra quando è necessario salutare gli altri ospiti, poiché è inteso che non è educato dare la mano con il guanto. Cosa c’è di più entrambi i guanti devono essere tolti durante il cocktail party o durante la cena dell’evento. È vero che l’uso di guanti da abito è solitamente legato ad abiti completati da copricapi, ma mentre i guanti devono essere rimossi in determinati momenti, il copricapo deve rimanere sui capelli per tutta la durata dell’evento.

Come abbinare i guanti lunghi?

Sappiamo già quali sono le principali regole del protocollo per quanto riguarda l’uso dei guanti da abito, ma dobbiamo anche tenere conto di alcuni suggerimenti quando si combinano i guanti con altri tipi di accessori o con l’abito stesso. In ogni caso, non lasciarti travolgere da questo problema, perché è più facile di quanto sembri a priori.

Quando si acquistano guanti lunghi bisogna tenere conto della stagione in cui verranno utilizzati. Se devono essere utilizzati in un evento che si svolgerà durante l’inverno, scegli guanti lunghi realizzati con materiali come pelle, camoscio o velluto. In caso di eventi estivi, scegli guanti in seta o raso.

Se parliamo di colori, ci sono due scommesse sicure: guanti neri e guanti bianchi. Le prime si abbinano elegantemente a qualsiasi look e le seconde sono ideali per gli eventi diurni portando luce e chiarezza. Altri colori alla moda molto attraenti sono il bordeaux, il rosa o il viola, ideali da abbinare ad abiti dai colori vivaci.

Come si può vedere, l’uso di guanti lunghi è molto utile per creare un look elegante e femminile in qualsiasi periodo dell’anno. Devi solo seguire le regole del protocollo per quanto riguarda il loro utilizzo oi consigli su come combinarli per farlo avere un aspetto splendido in ogni occasione a chi vai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: