HCM alto: cosa significa?

Per rilevare e diagnosticare diverse condizioni di salute, viene chiamato un test medico emocromo. Grazie a queste analisi è possibile determinare se c’è una carenza di nutrienti o la presenza di alterazioni nelle funzioni vitali dell’organismo. Tra i valori che vengono determinati negli esami del sangue, c’è il HCM alto, che generalmente è quello che può generare più problemi di salute e di cui molte persone spesso non sono consapevoli.

Successivamente entreremo nei dettagli sull’HCM, i valori normali e cosa succede nel corpo con un HCM alto.

Cos’è l’HCM?

Il significato della sigla HCM è Emoglobina corpuscolare media, che consiste in un’analisi che indica il livello di HCM nel nostro sangue al fine di determinare la quantità di emoglobina presente nei globuli rossi del corpo.

Il sangue È un liquido vitale complesso, costituito da una varietà di elementi che gli consentono di trasportare le sostanze necessarie al corretto funzionamento dell’organismo.

Questo liquido vitale È costituito da globuli rossi, globuli bianchi e piastrine. In particolare nei globuli rossi, è qui che si ottiene l’emoglobina, una sostanza di grande importanza per svolgere l’unione e il trasporto dell’ossigeno che le cellule richiedono, vitale per la creazione dell’energia che il nostro organismo richiede.

HCM risulta da un esame del sangue

A seconda dei livelli di HCM rilevati negli esami del sangue, la diagnosi di diverse malattie può essere fatta. Per sapere cosa potrebbero significare i risultati, è necessario conoscere i valori normali per l’HCM nel sangue.

Valori normali di HCM

Per affermare che una persona gode di buona salute, è necessario che i suoi livelli di HCM negli esami del sangue siano in valori normali, quale si trovano tra 30 e 37 grammi per ogni decilitro di sangue.

Se c’è una variazione nei livelli determinati come normale, può essere sinonimo di condizioni e, a seconda dei livelli di deviazione dei risultati, si può dire che è dovuta a eccesso o difetto di HCM. In particolare questa analisi è un riferimento che fornisce informazioni su determinate condizioni, ma non può essere considerata una malattia in sé.

HCM alto

I livelli di HCM sono considerati alti quando i risultati delle analisi del sangue mostrano maggiori di 33 grammi per cellula. Quando ciò si verifica, è nota come anemia macrocitica, una condizione di salute nota anche come emoglobina alta. I motivi per soffrire di anemia macrocitica sono molteplici, tra questi possiamo citare:

  • Carenza di vitamina: essendo carente di vitamina B12, si verifica un conteggio elevato di HCM.
  • Problemi alla tiroide, la disfunzione tiroidea è una malattia che aumenta considerevolmente i livelli di HCM.
  • Quando l’esame del sangue fornisce risultati superiori a 33 pg per cellula.
  • La carenza o l’eccesso di vitamine e minerali sono fattori scatenanti per l’aumento dei livelli di HCM.
  • L’alcolismo o il consumo costante di bevande alcoliche, le persone che consumano alcol regolarmente o soffrono della malattia dell’alcolismo, sono inclini ad avere un HCM elevato.

Sintomi di HCM alta

Scolorimento bluastro (cianosi) della pelle, in particolare delle dita delle mani e dei piedi, difficoltà a respirare correttamente, bruciore e dolore addominale, sono alcuni dei sintomi dell’HCM elevata.

Disturbi che possono causare fluttuazioni nei valori normali di emoglobina

I disturbi che generalmente causano un aumento dei livelli di emoglobina includono:

  • BPCO (broncopneumopatia cronica ostruttiva)
  • Disidratazione
  • Insufficienza cardiaca
  • Cancro ai reni o al fegato
  • Enfisema polmonare
  • Malattia cardiaca o polmonare
  • Vivendo in luoghi alti o con poco ossigeno, il consumo di determinati farmaci, affetti da determinate patologie, soprattutto polmonari o cardiache, può predisporre anche le persone a soffrire di CMI elevata.

Bassi livelli di HCM

Se pensi che avere un HCM alto non sia buono e al contrario avere un HCM basso, se lo è, ti sbagli. Idealmente, mantieni un equilibrio ai livelli consigliati. Se una persona ha i valori di HCM basso, questo è un indicatore di cui soffri anemia microcitica, o bassa emoglobina dal suo nome colloquiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: