I deficit dentali della dieta proteica

Spesso ci imbattiamo in diete diverse che offrono obiettivi come aumentare la massa muscolare o promuovere la perdita di peso.

Tuttavia, al di là dei benefici che si possono ottenere in termini di controllo del peso, le diverse diete che vengono eseguite senza controllo medico possono causare all’organismo alcune carenze, soprattutto per la salute orale.

Ecco perché oltre ad avere una consulenza medica specializzata da un nutrizionista, è necessario recarsi presso il proprio studio dentistico di fiducia quando si inizia una dieta iperproteica. In questo modo si evitano le possibili ripercussioni negative che una dieta povera di calorie e ricca di proteine ​​può generare sui denti.

Danni delle diete ad alto contenuto proteico sulla salute dentale

Oltre ai benefici per il controllo del peso e il mantenimento che vengono offerti con diete ad alto contenuto proteico, ci sono alcuni importanti deficit che portano a rischi per la salute dentale.

Con ciò non si intende che questo tipo di dieta sia negativa, ma piuttosto che comporta dei rischi che devono essere considerati e adeguatamente prevenuti se si vuole ottenere reali benefici a livello generale per l’intero organismo.

Alcuni dei danni delle diete ad alto contenuto proteico per quanto riguarda la salute dentale sono i seguenti:

  • Condizionano la risposta infiammatoria, che tende a favorire lo sviluppo di gengiviti e altre malattie infiammatorie gengivali.
  • Senza un’adeguata integrazione di vitamine e minerali, il sistema immunitario inizia a fallire che porta a una risposta inefficiente alle infezioni orali.
  • L’eccesso di proteine ​​riduce le proprietà antibatteriche della saliva.
  • La carenza di vitamina A, B e C della dieta iperproteica provoca una riduzione della salivazione, irritazione degli angoli delle labbra e una riduzione della capacità di riparazione dei tessuti, tutti fattori che influenzano l’aspetto delle carie.
  • Ostacola l’assorbimento del calcio e favorisce il deterioramento dei tessuti, cosa che compromette negativamente il supporto dei denti.
  • L’acidosi può causare disturbi ormonali, facendo sì che il sudore e l’alito abbiano l’odore di ammoniaca.

Conoscendo questi rischi, puoi lavorare su modi per prevenire i deficit causati da diete ad alto contenuto proteico. Insieme al tuo nutrizionista, medico generico e dentista, puoi seguire questo tipo di dieta senza influire negativamente sulla tua salute orale.

Cosa dovremmo fare se abbiamo bisogno di questa dieta?

Nonostante gli effetti collaterali che abbiamo menzionato, molte persone hanno esigenze mediche specifiche che richiedono loro di seguire queste diete.

Quindi, in linea di principio, è necessario consumare integratori alimentari che forniscano quei nutrienti che la dieta iperproteica non fornisce. Il migliore in questi casi è parla con un nutrizionista professionale Quanto segue sarà mantenere un monitoraggio costante della salute orale con uno specialista e consumare abbastanza bevande idratanti, ridurre l’alcol, la caffeina e mantenere una corretta igiene orale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: