I pericoli dei frullati detox: perché dovremmo evitarli

I programmi alimentari hanno un obiettivo da raggiungere, che può essere quello di perdere grasso o aumentare la massa muscolare. In particolare, le diete per la perdita di grasso spesso promettono risultati in breve tempo, sulla base dell’argomento “eliminare le tossine” o “purificare il corpo”.

Sebbene siano per lo più pubblicizzati come una dieta multi-beneficio o miracolosa, può essere pericoloso. Come nel caso dei piani di disintossicazione, il cui termine si riferisce alla disintossicazione e si realizza attraverso preparazioni di succhi o frullati.

Queste preparazioni sono prodotte attraverso la miscela di frutta o verdura che sono considerate benefiche per l’organismo. Alcuni dei frullati sono a base di: cetriolo, ananas, zenzero, spinaci, carote e molte altre opzioni.

“Il rischio maggiore che si presenta quando si assumono queste bevande è l’elevata presenza di ossalati che viene prodotta dal consumo degli alimenti più utilizzati in queste preparazioni, come: spinaci, cavoli o barbabietole, che nella loro essenza naturale sono molto ricchi di sostanze . Tuttavia, se consumato in eccesso, è associato a un maggior rischio di calcoli renali. Un singolo bicchiere può contenere più ossalati di quelli necessari in una dieta “, ha affermato Katrine Rubæk, una collaboratrice di SUNDT.

Le diete disintossicanti non sono necessarie perché il corpo ha la capacità di purificare naturalmente gli agenti tossici attraverso il fegato. Pertanto, non ci sono prove scientifiche a sostegno dell’uso di diete detox come strategia per l’eliminazione delle tossine o per il mantenimento del peso.

Altri rischi del consumo di frullati disintossicanti

Carenza di vitamine

Mangiare basato su una dieta disintossicante sopprime o limita l’assunzione di cibo per nutrirsi solo attraverso succhi o frullati. Pertanto, il corpo è limitato nelle sostanze nutritive come lo zinco e il calcio. Nello specifico, le persone in età avanzata o gli anziani sono i più vulnerabili a queste carenze.

Sviluppo di disturbi alimentari

Le diete che limitano l’apporto calorico alla fine portano a disturbi del comportamento alimentare di una persona. Tendono a pensare al cibo più come a un problema e si trovano in un dibattito costante tra mangiare più o meno del necessario.

Perdita di massa muscolare

Le diete disintossicanti portano a un basso apporto di proteine, motivo per cui si verifica la perdita di massa muscolare. Anche se la persona pratica una certa attività fisica, non otterrà risultati migliori perché la massa muscolare dipende principalmente dal consumo di proteine ​​in buona quantità e qualità.

Aumento di peso

Questo tipo di dieta se praticata a lungo si tradurrà in perdita di peso e muscoli. All’inizio potrebbe essere considerato benefico, ma il metabolismo basale sarà più basso e una volta che inizi a mangiare solido tutto ciò che mangerai andrà alla riserva di grasso. Questo è ciò che è noto come effetto di rimbalzo o effetto yo-yo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: