Il pericolo di usare i tamponi

Usare i tamponi per pulire le orecchie è una cattiva idea se vuoi preservare la salute dell’udito. Gli specialisti hanno avvertito del pericolo di utilizzare i tamponi, e hanno indicato raccomandazioni per mantenere l’igiene delle orecchie senza metterle a rischio.

Esperti da Università di Harvard riassumere il pericolo dell’uso dei tamponi indicando tre ragioni:

  • Sono inutili, si perde tempo ad usarli.
  • L’uso dei tamponi mette a rischio la salute dell’udito.
  • La cerume non è un disastro come spesso si crede.

Usare i tamponi è una perdita di tempo

Usare i cotton fioc per pulire le orecchie è una perdita di tempo, perché la funzione che svolgono non è necessaria. Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), l’orecchio umano è un organo che si pulisce da solo. Non necessita di una pulizia attiva nella sua parte interna, si consiglia di pulire solo la parte esterna e il resto dell’orecchio.

L’OMS raccomanda non mettere alcun oggetto o liquido nelle orecchie. Questo consiglio ha una sola eccezione: può essere fatto solo quando un medico lo prescrive.

Rischio per la salute dell’udito

La seconda ragione dell’Università di Harvard per il pericolo dell’uso dei tamponi è che il loro uso improprio mette a serio rischio la salute dell’udito. L’inserimento di un tampone nel condotto uditivo può causare danni come rottura della membrana timpanica. Più a fondo viene spinto il tampone, aumenta il rischio di disturbi dell’udito e dell’equilibrio.

La pulizia frequente dell’orecchio con tamponi di cotone può portare a un tappo di cerume che ostruisce il condotto uditivo. La cera accumulata creerà un altro problema oltre all’ostruzione: aumenterà il rischio di contrarre infezioni. Un altro pericolo dell’uso dei tamponi è che possono causare irritazioni e traumi nel condotto uditivo.

Il cerume non è sporco

Il cerume non è sporco e svolge funzioni che aiutano a preservare l’udito in buono stato. Usare il tampone per pulire l’orecchio, interrompe il ruolo naturale che la cera svolge per il bene di questo organo.

  • Il cerume agisce come crema idratante naturale, prevenendo la secchezza della pelle interna dell’orecchio.
  • Evitare l’accumulo di polvere e acqua nel condotto uditivo.
  • Impedisce agli insetti di entrare nelle cavità interne della testa.
  • Le proprietà battericide del cerume diminuire il rischio di contrarre infezioni.
  • La cerume ha la capacità di assorbire le cellule morte.

Lo sporco e le particelle che bloccano il cerume vengono espulsi naturalmente attraverso la masticazione. Questa azione aiuta a rimuovere la vecchia cera dall’orecchio. Quando la pelle si rinnova con il bagno, il cerume essiccato si stacca in piccoli pezzi.

Se una persona soffre di a scarico eccessivo di cerume, nota come ceruminosi, si consiglia di consultare il medico prima di provare qualsiasi rimedio casalingo o automedicazione. La stessa raccomandazione vale per il trattamento dei tappi di cera. L’otorinolaringoiatra è lo specialista indicato per risolvere il problema.

Come pulire le orecchie

Si consiglia di pulire le orecchie utilizzare un panno morbido inumidito passare intorno alla parte esterna dell’orecchio. Parte del tessuto non deve mai essere inserita nelle orecchie.

Nonostante il pericolo di usare i tamponi, ci sono persone che insistono nel preferirli per pulire le orecchie. In questo caso, per nessun motivo il tampone deve essere inserito nel condotto uditivo, come indicato sulla confezione del tampone. Solo l’orecchio esterno e l’area dell’orecchio possono essere puliti in modo efficiente e sicuro con i tamponi. Deve essere ricorda che non è necessario pulire l’interno dell’orecchio, i resti di cera escono da soli, insieme agli elementi che sei riuscito a fermare.

Inoltre, ai tamponi di cotone possono essere assegnati altri usi, come disinfettare piccole ferite.

Si sconsiglia l’uso di candele per rimuovere cera e impurità dalle orecchie. È una tecnica inefficace e pericolosa poiché può provocare ustioni e danneggiare il timpano.

L’impiego di gocce
è un’altra opzione per rimuovere la cera dalle orecchie. Possono essere efficaci per sciogliere il cerume, ma hanno lo svantaggio di causare irritazione. Oltre alle soluzioni speciali, ci sono persone che per gocciolare nell’orecchio si preferisce usare olio di oliva o di mandorle. Il risultato desiderato è che il cerume si allenti.

In ogni casa ci sarà un metodo per pulire le orecchie, ma è meglio seguire le linee guida dell’OMS. Vale a dire, lascia che l’organo svolga la sua funzione di pulirsi naturalmente.

Il metodo più efficiente e meno rischioso dei suddetti è quello del panno umido, purché il suo utilizzo si limiti a mantenere pulito l’orecchio.

Infezione quasi fatale

Un caso che evidenzia la pericolosità dell’utilizzo dei tamponi è quello di Jasmine, riportato dalla rivista È la vita. Questa donna di 37 anni ha usato bastoncini di cotone ogni giorno per pulirsi le orecchie.

Secondo la testimonianza di Jasmine, l’uso di tamponi di cotone l’ha quasi uccisa. Il motivo è che l’uso costante di tamponi gli ha dato un’infezione che ha causato la perdita dell’udito e danni al cervello. Come primi sintomi, Jasmine sentì dolore e smise di sentire; Quando è andato dal medico, gli è stata diagnosticata un’infezione e gli sono stati prescritti antibiotici.

Nonostante la diagnosi, ha continuato a pulirsi le orecchie con i tamponi. Ha finito per sanguinare, ha avuto un test dell’udito che ha stabilito che era moderatamente sordo. È stata eseguita anche una TAC che ha rivelato che le fibre di cotone dei tamponi si sono accumulate nell’orecchio. L’infezione che hanno generato stava colpendo il suo cervello.

Se i medici non hanno agito in tempo, l’infezione causerebbe la morte. L’hanno operata e rimosso il tessuto infetto; hanno anche ricostruito il condotto uditivo danneggiato.

Il pericolo di usare i tamponi è stato avvertito per decenni, ma l’uso improprio del bastone persiste e il rischio di gravi danni all’udito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: