Devi procurarti un impianto dentale? Cosa dovresti sapere

Avete bisogno di un impianto dentale? Quando si perde un dente, la principale raccomandazione del dentista sarà il posizionamento di un impianto dentale che sostituisca il pezzo mancante e garantisca la funzione masticatoria e la bellezza del sorriso. È una procedura chirurgica minore che offre grandi vantaggi per il paziente.

Quando decidi di avere un impianto dentale, è importante considerare diversi dettagli. Il primo di questi è la qualità della clinica odontoiatrica e del team professionale responsabile della procedura, il costo dell’intervento e i rischi associati. È anche una buona idea verificare con il proprio medico curante se ci sono altre opzioni di trattamento prima di posizionare un dente artificiale.

Cos’è un impianto dentale?

È una vite in titanio che viene integrata nell’osso mascellare sotto la gengiva attraverso un intervento chirurgico minore. Questa vite diventa un sostituto della radice del dente e consente al dentista di modellare una nuova corona che sostituisce il dente mancante, ripristinando la capacità di masticare normalmente e permettendo al paziente di ritrovare il sorriso.

Gli impianti dentali sono una delle procedure più comuni e con un’alta probabilità di successo. Tuttavia, è dovere del paziente essere informato di tutti i dettagli relativi all’intervento, dalle fasi coinvolte nella procedura fino alle cure successive che sono necessarie affinché il risultato si mantenga nel tempo.

Prima di posizionare l’impianto

Il trattamento implantologico è suddiviso in diverse fasi. In linea di principio, lo specialista ha il compito di effettuare un’analisi completa della situazione e decidere la posizione e l’inclinazione in cui posizionare l’impianto, nonché la lunghezza e la forma ideali del pezzo per garantire un risultato ottimale.

Successivamente, inizierai a prepararti per un intervento chirurgico. Sarà necessario effettuare alcune esplorazioni, in cui si verificherà che il paziente è un buon candidato a ricevere un impianto, tenendo conto delle condizioni dell’osso mascellare, della salute delle gengive e di altri dettagli importanti. Se questi test falliscono, questa soluzione dovrà essere scartata.

Posizionamento dell’impianto

Se tutto è andato bene, è possibile programmare un intervento chirurgico. Questa viene eseguita in sedazione assistita e lo specialista eseguirà un’incisione nella gengiva, aprendo uno spazio nell’osso mascellare per posizionare la base del moncone. Dopo questo, viene suturato e dovremo attendere un corretto osteointegrazione, che, in caso di successo, potrà ricevere la vite che servirà da base per la corona.

Infine è possibile posizionare la corona e terminare la procedura.

Qual è l’assistenza post-vendita?

Trattandosi di un intervento chirurgico, si consiglia di a dieta composta da cibi morbidi. Allo stesso modo, l’igiene dell’impianto è essenziale, essendo necessario pulirli quotidianamente nello stesso modo in cui si cura il resto dei denti. Di solito è sufficiente una buona tecnica di spazzolatura per evitare l’accumulo di placca batterica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: