L’effetto cumulativo delle creme per il viso

Oggi chiunque può usarlo almeno 10 prodotti per la cura personale al giorno. Le donne sono quelle che usiamo di più, almeno 12 prodotti, e se non me lo dicono posso fare una classifica delle creme antietà tra tutte quelle che ho provato nella mia vita; mentre gli uomini usano circa sei prodotti al giorno.

Tutti i marchi di bellezza raccomandano un protocollo o una routine quotidiana, che include la pulizia con un detergente per il viso, seguita dall’applicazione di un tonico, siero (o olio per il viso), crema idratante, una crema antirughe specifica, correttore occhi, crema solare e labbra. balsamo.

Sono già presenti 8 prodotti solo per la cura del viso. A questo vanno aggiunti trucco, correttore, ciprie, ecc. E ancora non abbiamo abbassato il collo. Tutti questi prodotti sono necessari? E, cosa più importante, fanno bene alla nostra salute?

Il Commissione Europea (e più specificamente il Comitato scientifico per la sicurezza dei consumatori dell’Unione europea) onda FDA (negli Stati Uniti) sono responsabili della regolamentazione dei cosmetici e dei prodotti per la cura della persona; in modo che nel prodotto finale ci sia solo una quantità minima di ingredienti nocivi, troppo piccoli per causare danni.

Quindi, in linea di principio, il prodotto stesso non può causare effetti negativi sulla salute. Tuttavia, sorge una domanda interessante: esiste un effetto additivo o cumulativo dell’applicazione quotidiana di tutte queste sostanze chimiche a noi stessi?

Come puoi vedere, ha senso. L’uso di “bassi livelli” o “considerati sicuri” di sostanze chimiche potenzialmente pericolose o indesiderate (ad esempio parabeni) in molte creme per il viso, per giorni, mesi e persino anni, potrebbe avere un effetto cumulativo.

Ad esempio, una sostanza X viene utilizzata allo 0,1% in un prodotto che viene utilizzato quotidianamente. In altri 10 prodotti (di nuovo usati quotidianamente) si supponga che anche la sostanza X venga utilizzata allo 0,1%.

Quale sarebbe la quantità totale di sostanza X a cui potresti essere esposto al giorno? 11 prodotti x 0,1% equivalgono a un totale dell’1,1% al giorno. Inoltre, le proprietà chimiche della sostanza X (cioè il tasso di assorbimento o il proprietà bioaccumulative) Sono diversi.

Pertanto, con l’elevato numero di prodotti utilizzati, il concetto di “ingredienti sicuri se usati a livelli minimi” dovrebbe essere considerato sotto una nuova luce.

Il bioaccumulo si verifica quando una sostanza si accumula progressivamente in un organismo perché la velocità di introduzione supera la capacità dell’organismo di rimuovere la sostanza dal corpo. Il nostro corpo non è sempre in grado di metabolizzare tutte le tossine a cui siamo costantemente esposti e questo può provocare seri problemi di salute in futuro.

Potrebbe essere più facile chiudere gli occhi e fingere che le creme (e altri prodotti di bellezza) non abbiano alcun effetto sulla tua salute. Ma se sei interessato alla tua salute, puoi fare qualcosa al riguardo.

Cosa si può fare? È un po ‘difficile smettere di usare tutti i prodotti che ho menzionato sopra, e nemmeno questa è la soluzione al problema, poiché la nostra pelle ha bisogno di idratazione e nutrienti; soprattutto se vogliamo ridurre le linee di espressione e le rughe.

Quello che devi fare è essere più coinvolto e informato su ciò che acquistiamo. Per questo, è molto importante leggere l’elenco degli ingredienti di qualsiasi prodotto; E se non sai cosa sia, cercalo su Internet e scopri se è un ingrediente desiderato o indesiderato.

In questo modo capirai tutti gli ingredienti nocivi che hai assunto per tutto questo tempo. E fallo non solo con le creme, ma anche con altri prodotti per la cura personale (shampoo, deodoranti, lozioni per il corpo, ecc.).

Diventare un cliente informato leggendo etichette, ponendo domande e prendendo decisioni informate ti proteggerà da molti problemi lungo la strada.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: