Lo sviluppo delle prime fasi delle persone

Per un importante settore scientifico, l’età compresa tra 1 e 6 anni, noto come stadio infantile, è il più importante in tutti i successivi sviluppi evolutivi. Ed è che questo momento del ragazzo o della ragazza è caratterizzato dall’essere la chiave del suo progresso in modo integrale. Durante questo periodo verranno poste tutte le basi della struttura e delle dinamiche della personalità del bambino e queste verranno svolte ruotando attorno a tre assi fondamentali.

Gli assi su cui si basa lo sviluppo del bambino si basano sulla relazione Yo-Yo, che è quella su cui emerge il concetto e il sentimento di sé. Successivamente il bambino imparerà la relazione io-tu e io-altri quando la sensazione di sicurezza, la configurazione del autostima e il linguaggio appaiono e, infine, la relazione Io-ambiente quando inizia lo sviluppo del pensiero, il capacità motorie, la manipolazione e il controllo degli oggetti, nonché il sviluppo cognitivo.

Una delle questioni che più preoccupano i genitori in relazione allo sviluppo evolutivo dei loro figli è l’identità personale che finiranno per adottare, qualcosa che non accade spontaneamente, ma nasce dalle esperienze che si vivono attorno ai tre assi che abbiamo sopra menzionato.

Nel desiderio di influenzare questa identità e di offrire uno specchio di ciò che sono, i genitori spesso prestano particolare attenzione a vestiti per ragazzo e ragazza quale è scelto. Se sei uno di quelli che sceglie con cura gli abiti più comodi e vuole essere informato la tendenza nell’abbigliamento per bambini Scoprilo qui nel negozio di moda online per queste età che pensa al comfort dei più piccoli della casa senza tralasciare moda e buon gusto. Gli abiti che indossano, essendo parte delle loro esperienze, definiranno in parte le caratteristiche individuali del bambino, il modo di essere, la sua identità e così via.

La corretta educazione per un buon sviluppo del bambino

In tutta l’istruzione primaria per queste età, devono essere chiaramente stabilite le condizioni che saranno necessarie affinché le strutture di quella che chiameremo la loro personalità possano svilupparsi adeguatamente, senza impedimenti, senza censure, senza limiti.

Le attività didattiche devono essere fondamentali nell’educazione integrale per formare l’identità del bambino, ma non sono meno importanti i giochi con i quali, inoltre, si sviluppano le capacità motorie, poiché, ripetiamo, l’educazione deve essere globale. Ciò significa che devono entrare in gioco tutti i sensi: vista, olfatto, tatto, udito e gusto, su cui si basa l’esperienza, supporto vitale su cui crescere e relazionarsi adeguatamente con l’ambiente.

Attualmente, le attività ricreative come le feste in pigiama tra amici, sono spesso utilizzate come risorse psico-pedagogiche per i bambini in età infantile. Attraverso questi giochi ed eventi per bambini sperimentano nuove sensazioni e conoscono l’ambiente che li circonda mentre stanno acquisendo nuovo apprendimento che sarà una nuova base su cui si baseranno ulteriori sviluppi. Tutto questo senza contare le sensazioni di felicità, gioia ed emozione che attraverso ogni esperienza positiva di questo tipo vivono con ogni partita.

Con questo tipo di gioco si facilita al bambino lo sviluppo di alcune abilità motorie basilari e necessarie, come correre, lanciare, saltare, camminare, ma anche quelle del rispetto, del rispetto delle regole, ecc. Entrambi gli sviluppi in comune incoraggiano la crescita cognitiva della persona che impara a mettere in relazione le attività fisiche con quelle emotive.

Giochi per bambini, caratteristiche

Come già sappiamo e abbiamo accennato in questo articolo, lo sviluppo nei bambini è molto importante per la loro vita, specialmente nei primi anni. Dobbiamo sapere e capire che tutti hanno bisogno del loro tempo e della loro dedizione per sviluppare le proprie capacità. I centri ricreativi come quello sopra delineato riescono a implementare con successo questi apprendimenti, soprattutto perché sono attività svolte in fasce d’età simili, con le quali le abilità vengono sviluppate insieme in modo più rapido ed efficace.

La caratteristica principale che deve avere il gioco dei bambini è che deve generare, soprattutto, piacere, divertimento e fuga. La risata e l’immaginazione sono elementi fondamentali nel gioco dei bambini. Allo stesso modo, devono coinvolgere azione e partecipazione tra i giocatori, creando coesione sociale già in queste età, essenziale per vivere nella società che li attende da adulti.

È attraverso il gioco che il bambino esprime la sua vera personalità, scoprendo se stesso e l’ambiente in cui si muove, acquisendo ruoli che ha visto nella sua vita, che lo aiutano a capire meglio qual è il suo io autentico. Con il gioco di gruppo, oltre a creare quel sentimento di comunità e relazione sociale, sorgono sentimenti in relazione ad altre persone che non sono familiari e concetti come compagno o amico iniziano a essere compresi, oltre ad essere un forte stimolo per la comunicazione sia orale e gestuale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: