Micropigmentazione e Microblading: tutto ciò che devi sapere

Affinché una donna possa ottenere un viso armonioso, è essenziale che si prenda cura delle sue sopracciglia in mente. A volte, il passare del tempo, problemi di pelle, epilazione inadeguata e trattamenti per malattie come il cancro, possono essere la causa della caduta dei capelli nella zona delle sopracciglia.

Per aiutare a migliorare l’aspetto del viso, le donne si rivolgono a matite e ciprie per il trucco, cercando di emulare la forma naturale delle sopracciglia. Tuttavia, questo tipo di trucco finisce per essere innaturale, oltre ad avere una breve durata.

La soluzione definitiva a questo problema è stata lo sviluppo di tecniche di tatuaggio semipermanente che ottengono un effetto più realistico. Queste tecniche sono chiamate Micropigmentazione e Microblading.

Cosa sono la micropigmentazione e il microblading?

Micropigmentazione è un tecnica di trucco permanente che consiste nell’impianto di pigmenti nell’epidermide, e viene utilizzato per camuffare le imperfezioni e nascondere alcune malattie che causano la perdita della pigmentazione naturale. Si usa su labbra, occhi, petto e sopracciglia.

Da parte sua, Microblading si riferisce a una tecnica avanzata di pigmentazione delle sopracciglia, che consente di emulare i peli del viso per ottenere un risultato realistico. Questa procedura estetica consente di modificare il colore, la forma e la dimensione delle sopracciglia, capello per capello, per ottenere un risultato dall’aspetto naturale e ripristinare sopracciglia perfette.

Le differenze negli aghi per microblading delle sopracciglia sono fondamentali per il successo della procedura. È un set di aghi ultrafini che vengono posizionati su una lama simile a un bisturi e possono essere configurati in modi diversi per ottenere effetti diversi su ogni tipo di pelle.

Il microblading sulle sopracciglia bionde imita perfettamente l’aspetto delle vere sopracciglia, così le donne possono mettere da parte la loro routine quotidiana di trucco delle sopracciglia. La durata della procedura è molto breve, così come il processo di recupero.

I pigmenti utilizzati per l’esecuzione di entrambe le tecniche sono prodotti in Stati Uniti d’America. La durata del risultato finale dipende in gran parte dalla sua qualità. Scegliendo pigmenti di qualità, è possibile ottenere un’ampia varietà di sfumature dall’aspetto naturale, con colori vivaci e che rimangono sulla pelle più a lungo.

Differenze tra entrambe le procedure

La principale differenza tra le due tecniche di trucco permanente si basa sul risultato finale che si ottiene. Con la micropigmentazione si ottiene una pigmentazione compatta, mentre con la vendita di aghi per microblading si può creare Effetti 3d che danno realismo alle sopracciglia che sono state progettate dal professionista.

Un’altra interessante differenza tra le due procedure è la durata dei loro risultati. Con gli aghi per microblading si ottiene una maggiore naturalezza, poiché ogni capello viene imitato individualmente, ma la durata della pigmentazione è più breve. Questa durata va da uno a due anni a seconda del trattamento successivo e del tipo di pelle, un tempo che può essere più lungo in caso di micropigmentazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: