Problemi causati dall’ipertensione

La pressione sanguigna è la forza che il cuore esercita sulle arterie per poter inviare sangue a tutti gli organi del nostro corpo.

Il suo ritmo deve essere continuo e regolare.

Un valore medio di pressione sanguigna normale è tra 120-130 mm Hh per la pressione sistolica e circa 80 mm Hg per la pressione diastolica.

Se questi valori vengono superati, si inizia a parlare di ipertensione.

Verificare periodicamente questi valori con un monitor della pressione sanguigna è di vitale importanza. I misuratori della pressione sanguigna Beurer sono altamente raccomandati per la loro alta qualità e il prezzo basso.

Tipi di ipertensione

  • Il più comune tra le persone che hanno la pressione alta è noto come primario o essenziale. Le sue cause sono sconosciute.
  • L’ipertensione secondaria è sofferta da un piccolo numero di persone ed è la conseguenza di altre malattie come malattie renali, cardiovascolari o ormonali.

Fattori di rischio

Il fattori di rischio possono far salire la pressione sanguigna. In alcuni casi possiamo fare qualcosa per evitarli e in altri no.

  • Sesso: le donne sono più inclini all’ipertensione rispetto agli uomini.
  • Età: più il paziente aumenta le possibilità di avere una pressione sanguigna superiore al normale.
  • Genetica: il fattore ereditario gioca un ruolo molto importante. Se nel vicino albero genealogico ci sono persone che hanno sofferto di ipertensione, aumentano anche le possibilità di soffrirne.
  • Sovrappeso: l’eccesso di grasso nel corpo impedisce il corretto funzionamento degli organi, provocando un aumento della pressione sanguigna.
  • Alcol: bere alcol fa sì che il cuore lavori a un ritmo più veloce e deve pompare un volume maggiore di sangue.
  • Stress: lo stress e l’ansia sono considerati fattori che possono scatenare l’ipertensione.
  • Dieta povera: seguire abitudini alimentari malsane come bere poca acqua, consumare troppo sale nei pasti, mangiare troppi grassi …
  • Bassa attività fisica: è stato dimostrato che fare esercizio regolarmente aiuta ad abbassare la pressione sanguigna.

Quali sono i tuoi sintomi?

Il l’ipertensione viene solitamente rilevata nei controlli di routine perché chi ne soffre non soffre di una serie di sintomi caratteristici.

Tuttavia, è molto comune per persone con pressione sanguigna più alta ha mal di testa, vertigini, difficoltà visive e persino voglia di vomitare.

Questi sintomi sono esacerbati nei casi in cui la pressione aumenta improvvisamente.

Come abbiamo indicato in precedenza, tenere traccia della tensione regolarmente è di vitale importanza individuare tempestivamente eventuali problemi di salute.

Non è più necessario andare dal medico per le misurazioni. Puoi avere il tuo monitor della pressione sanguigna e misurare la tua tensione quando vuoi.

Dieta corretta per l’ipertensione

Se c’è un aspetto di vitale importanza nella dieta che dobbiamo controllare, è il sale.

Purtroppo siamo abituati a mangiare con un eccesso di sale per esaltare il sapore dei cibi; e questo non è l’unico problema.

Dobbiamo anche stare molto attenti al “sale nascosto” che molti prodotti che acquistiamo includono, ma non indicano chiaramente.

Questa quantità di sale è aumentata nei cibi pronti, nei cubetti di brodo, negli esaltatori di sapidità e in alcune zuppe già cotte.

Si consiglia vivamente di bere latticini tutti i giorni. Preferibilmente parzialmente scremato, eliminando i prodotti interi.

Anche frutta e verdura fresca dovrebbero essere presenti in tutti i pasti, poiché le loro vitamine e antiossidanti aiutano a migliorare la salute delle pareti arteriose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: