Quali sono gli strati della Terra?

Nei tempi che stiamo vivendo, con un pianeta invaso dall’inquinamento prodotto dai grandi sviluppi mondiali, è importante prendere un po ‘di coscienza e conoscere a fondo come è composto il sistema in cui viviamo e, in questo modo, contribuire un po ‘per migliorare il nostro ambiente.

Gli strati della Terra, un soggetto sconosciuto a molti

Fare riferimento a strati della Terra Può sembrare un argomento molto banale, tuttavia è possibile che siano molti quelli che non hanno la più lontana idea di ciò di cui stiamo parlando e, quindi, non manifestano alcun tipo di interesse e sensibilità per l’ambiente che ci circonda e il modo in cui lo stiamo distruggendo. Quindi, vale la pena portare un po ‘di informazioni sul nostro pianeta.

Per molti di noi, la conoscenza degli strati della Terra è rimasta in quei piccoli modelli che ci chiedevano quando eravamo a scuola, per l’area delle scienze naturali, quindi, aggiorneremo quei dati che sono davvero importanti .

Gli strati principali

Il pianeta Terra è costituito da vari strati, interni ed esterni. Normalmente, parliamo di geosfera, il atmosfera e il idrosfera. Ma in realtà la composizione è più dettagliata di così, poiché la geosfera a sua volta è composta da altri strati che costituiscono la parte interna del pianeta. Mentre, gli altri due compongono gli strati esterni.

Ci sono anche altri aspetti per classificare gli strati della Terra, dove si parla di litosfera, dove si trova la crosta terrestre e una parte del mantello esterno, dove si trovano le cosiddette placche tettoniche. E, d’altra parte, troviamo la criosfera, che contiene acqua allo stato solido, come ghiacciai e calotte polari.

La geosfera

Questo è il strato che avvolge la composizione interna della Terra, dove sono presenti più livelli, formati da vari materiali rocciosi allo stato liquido o solido. Secondo gli esperti, geosfera Comprende l’insieme di tutti i minerali e le rocce che esistono sul nostro pianeta.

All’interno della geosfera sono i mantello, il Corteccia e il nucleo.

Corteccia

Questo è il strato in cui si sviluppa l’ecosistema degli esseri viventi, e quindi, quello che si trova sulla superficie, con uno spessore più sottile, di circa 40 km, che rappresenta meno dell’1% del volume della Terra.

La corteccia è classificata in due tipologie: la continentale formata da rocce e sedimenti granitici e il oceanico, dove si trova il basalto.

Inoltre è suddiviso in tre strati composti da rocce: il sedimentario, granito Y basaltico.

Il mantello

Questo strato rappresenta circa l’84% del volume della Terra e si trova nel zona intermedia, tra la crosta e il nucleo.

Secondo l’ordine di localizzazione, si trova sotto la crosta e raggiunge una profondità di 2.890 km. Le sue temperature variano a seconda della zona, raggiungendo nella parte alta tra i 500 ei 900 gradi centigradi, e nelle sue zone più profonde può raggiungere i 4.000 gradi centigradi.

Secondo gli studi sismologici effettuati, poiché non è stato possibile accedere a questo strato, si ritiene che il mantello possa reagire in modo molto simile alla plastica, in termini di deformazione che può subire se esposto a temperature molto elevate e pressioni. Si presume che sia costituito da una roccia ignea chiamata peridotite, che a sua volta si compone di pirosseni e anfiboli.

Alcuni sostengono che il mantello sia composto anche da due parti: una superiore che raggiunge circa 670 km di profondità partendo dall’estremità della crosta, e una inferiore, che va da 670 a 2890 km di distanza dalla superficie terrestre.

Il nucleo

E ‘composto da una parte interna ed una esterna, si trova sotto il mantello Y è lo strato più caldo e profondo della terra. La sua composizione si basa su studi, poiché è impossibile raggiungere questa zona. Apparentemente è composto da metalli come principalmente ferro, nichel, zolfo e ossigeno. Questo strato a sua volta è diviso in due parti:

Il nucleo esterno

In questo strato terrestre le temperature raggiungono livelli tra i 4.000 ei 5.000 gradi Celsius, nella sua parte più superficiale, poiché più ci si avvicina al nucleo interno, le temperature aumentano raggiungendo circa 5.730 gradi Celsius.

Per quanto riguarda il suo stato, si suggerisce che la costituzione sia liquida e, per la maggior parte, sia composta ferro e nichel, insieme ad altri materiali in quantità minori.

Il nucleo interno

Questo è conforme lo strato più centrale della Terra Spessa 1.200 km e composta da ferro pieno e nichel. Questo livello della geosfera costituisce l’1% della massa terrestre e la sua temperatura può raggiungere i 5.400 gradi Celsius, molto simile a quella del sole.

L’atmosfera

Questo è uno degli strati esterni e comprende lo strato di gas che circonda il pianeta per la protezione degli esseri viventi. Assorbe parte dei raggi provenienti dal sole, funge anche da scudo contro i meteoriti dallo spazio e riequilibra la temperatura tra il giorno e la notte. Questo strato ha anche una classificazione degli strati, in base alla sua temperatura, movimento, densità e composizione chimica, dove si trovano:

Il Troposfera, che è lo strato più importante dell’atmosfera per gli esseri viventi, poiché è a contatto con la superficie terrestre ed è dove si trova quasi tutta l’aria, cioè la miscela di gas che respiriamo per vivere.

Gli altri strati dell’atmosfera sono: Stratosfera, Mesosfera, Thermosphere e il Exosphere.

L’idrosfera

Insieme all’atmosfera, l’idrosfera costituisce l’insieme degli strati esterni e comprende il parte della Terra che contiene acqua, sia in stato liquido, solido o gassoso, dove includono: oceani, mari, laghi, fiumi, acque sotterranee, ghiaccio e neve. Questo strato rappresenta il 75% della superficie del pianeta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: