Quali sono i vantaggi del CBD?

Il Cannabidiolo (CBD) È uno dei componenti più importanti della pianta di cannabis. Il consumo di questa sostanza è associato ad una grande varietà di proprietà terapeutiche, con il vantaggio di essere completamente privi di effetti psicoattivi. A causa di questa particolarità, l’olio di CBD è diventato molto popolare.

Questi prodotti svolgono diverse funzioni, come incoraggiare il riposo, alleviare i dolori muscolari e, persino, diversi studi sono riusciti a dimostrare la loro capacità di mitigare i problemi di ansia e depressione.

Quali sono i vantaggi che possiamo ottenere dal CBD?

L’olio di CBD è tollerato dalla maggior parte delle persone e non porta alla dipendenza. Nelle righe seguenti presentiamo un elenco che include i benefici del suo consumo, nonché le varie proprietà terapeutiche associate al consumo e all’applicazione topica di prodotti che contengono olio di CBD.

  • Neuroprotettivo. Diversi studi sono stati in grado di dimostrare il beneficio della terapia con CBD in pazienti affetti da malattie neurodegenerative come l’Alzheimer, poiché favorisce la sopravvivenza dei neuroni. Viene anche usato per trattare casi di neurodegenerazione causati da un uso eccessivo di alcol e droghe.
  • Antiepilettico. Tra le sue proprietà scientificamente provate troviamo la capacità di ridurre la gravità delle crisi epilettiche, nonché la loro frequenza. Viene addirittura considerato come un trattamento che non genera dipendenza o resistenza, come può accadere con i farmaci antiepilettici di origine farmaceutica.
  • Antitumorale. Studi clinici hanno riportato la capacità del CBD di ridurre le metastasi delle cellule tumorali nelle colture cellulari di cancro al seno. Inoltre, diventa un trattamento complementare per il sollievo dei sintomi legati ai trattamenti chemioterapici e radioterapici.
  • Ansiolitico. Le persone con ansia possono trarre grandi vantaggi da questa sostanza, poiché è un composto che agisce direttamente sul sistema nervoso centrale e consente di ridurre i livelli di stress e ansia e migliora anche l’umore nelle persone con un certo grado di depressione.
  • Antinfiammatorio. Se usato localmente, applicato a muscoli e articolazioni, ha la capacità di ridurre l’infiammazione e alleviare i disturbi cronici. Questo è il motivo per cui viene spesso utilizzato da atleti e pazienti con artrite. Ci sono prodotti che includono l’arnica nella loro formula, che inducono il rilassamento muscolare.
  • Analgesico. Ha la capacità di lenire il dolore, con un effetto altrettanto potente di quello offerto da prodotti farmaceutici da banco come l’ibuprofene. La sua capacità di alleviare il dolore dipende dalla concentrazione dell’olio, dalla sua qualità e purezza.
  • Evita la nausea. È stato dimostrato che il cannabidiolo sopprime la nausea, motivo per cui il CBD è considerato un potente antiemetico. Ciò gli consente di essere utilizzato come metodo complementare per alleviare gli effetti collaterali dei trattamenti farmacologici e anche per alleviare i sintomi di varie malattie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: