Quattro piatti pieni di energia per un allenamento perfetto

Durante l’allenamento, prestare particolare attenzione all’alimentazione prima dell’esercizio. Alcuni pasti, ricchi di carboidrati complessi, grassi sani e proteine, possono fornire tutta l’energia necessaria da una a due ore prima di iniziare questa attività.

Quando l’obiettivo è assicurarsi un esercizio regolare Ci sono alcuni cibi, come i cibi piccanti, che dovrebbero essere evitati soprattutto per evitare una cattiva digestione. Ecco alcune opzioni salutari ed energetiche.

Banana, burro di arachidi e miele: una combinazione di 10

La banana è un ottima barretta energetica naturalein quanto è ricco di carboidrati semplici che danno “carburante” all’organismo. Inoltre, a causa della loro grande quantità di potassio, contribuiscono ai nervi e ai muscoli a svolgere una funzione ottimale.

D’altra parte, l’alto livello di proteine ​​nel burro di arachidi naturale al 100% aiuta notevolmente gli atleti ed è particolarmente famoso nel campo del fitness. Per dargli un tocco leggermente più dolce potete aggiungere un po ‘di miele, completando così un piatto pieno di energia.

Osa con una buona frittata di uova e pane integrale

Preparare una frittata di 4 o 5 uova, combinata con una potente fonte di carboidrati, come il pane integrale integrale, è un’ottima idea pre-allenamento.

Già se le uova sono un super alimento, poiché contengono proteine ​​di alto valore biologico, poche calorie, carotenoidi, fosforo, zinco, selenio, omega 3 e una grande quantità di vitamine (va notato rispetto alla vitamina D che la sua carenza è molto frequente).

Che ne dici di uno yogurt greco con mirtilli e farina d’avena?

Sia i mirtilli che l’avena forniscono carboidrati a digestione lenta per alimentare la formazione. Da parte sua, lo yogurt greco, che va assunto nella sua versione semplice senza aromi aggiunti, fornisce un numero significativo di proteine, aiutando così a prevenire la disgregazione muscolare.

Per quanto riguarda l’avena, va tenuto presente che la sua più grande virtù è che ha una grande quantità di carboidrati complessi (nello specifico 58 grammi su 100), che vengono assorbiti lentamente dall’organismo. Quindi l’ideale è consumarlo una o due ore prima di un intenso esercizio fisico.

Ti svegli affamato? Preparare un piatto con mele, uvetta e mandorle

L’uvetta può essere un’ottima fonte di zucchero naturale. D’altra parte, la piccola quantità di fibra presente nelle mele e nell’uvetta, oltre ai grassi monoinsaturi che le mandorle hanno, servono a frenare la fame senza doversi sentire sazio.

Quindi questa opzione è l’ideale se non sei molto affamato al mattino e fai l’allenamento subito dopo. Inoltre, le noci contengono molte proteine ​​vegetali, essenziali per i muscoli dopo un allenamento intenso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: