Rinoplastica: mettere salute e bellezza nelle mani di esperti

La chirurgia estetica è diventata uno strumento in grado di correggere non solo deturpazioni estetiche, ma problemi di salute globali. La rinoplastica è una delle più richieste perché il risultato migliora notevolmente lo sviluppo della persona per tutta la sua vita.

La chirurgia plastica è responsabile del miglioramento delle condizioni fisiche esterne di qualsiasi parte del corpo. Grazie a questa specialità, molte persone migliorano la loro situazione dopo aver subito incidenti o malattie, comprese le malformazioni prima del parto possono essere superate con gli interventi di questi professionisti.

Questo è il motivo per cui, in tutto il mondo, migliaia di uomini e donne si recano ogni anno a sottoporsi a qualche tipo di intervento di chirurgia estetica, essendo la rinoplastica il terzo tipo di intervento in termini di numero di richieste. Questo è perché Il naso è un elemento centrale che modella il viso e la sua modifica a livello estetico comporta un cambiamento molto evidente per l’individuo.

Come viene eseguita una rinoplastica?

Come in ogni intervento chirurgico, l’ansia di conoscere il risultato, la paura e i dubbi possono causare problemi. Per questo motivo è opportuno ricordare che il sistema nervoso si collega direttamente con emozioni e sentimenti, quindi tranquillità e certezza sono fondamentali per affrontare qualsiasi intervento chirurgico.

Per alleviare la sensazione di insicurezza, il primo passo da compiere è conoscere tutti i dettagli della procedura di intervento. Questo è il motivo per cui prima di arrivare in sala operatoria, quando si esegue un rinoplastica, richiede una progettazione congiunta con specialisti, che grazie al loro livello di professionalità, guideranno il paziente e garantiranno la procedura e i risultati desiderati.

Prima di tutto, trattandosi di un cambiamento di forma e dimensione, è fondamentale prendere le misure del naso (angoli e distanze). Allo stesso modo, vengono scattate fotografie digitali di vari scatti del naso, frontale, dorsale, zenitale e laterale.

Utilizzando le fotografie, lo specialista potrà effettuare una simulazione virtuale. Per questo, viene utilizzato un software speciale che modifica o ridimensiona la forma. Con questo il paziente si sente più calmo quando vede una ripresa approssimativa del risultato. Naturalmente, prima di qualsiasi decisione il paziente deve essere consultato, poiché la rinoplastica deve essere un processo eseguito insieme al paziente.

Allo stesso modo, questo intervento deve essere eseguito in un centro medico che abbia tutte le attrezzature necessarie per assistere ad ogni possibile emergenza, fermo restando che generalmente il ricovero dura uno o due giorni se non ci sono complicazioni.

Per quanto riguarda l’anestesia, la maggior parte degli specialisti utilizza un locale per eseguire un intervento chirurgico, tuttavia, se sono coinvolte procedure interne complesse, verrà utilizzata l’anestesia generale. Nel primo caso il paziente rimane sveglio durante l’intervento, mentre, in anestesia generale, si sveglierà dopo che sarà terminato.

La durata dell’operazione è stimata in un massimo di due ore e mezza, e il processo sostanzialmente avviene, in termini generali, allo stesso modo. La pelle del naso viene separata dall’osso e dalla cartilagine che la sostengono, quindi questa struttura di supporto viene scolpita, per riposizionare finalmente la pelle. Queste incisioni possono essere praticate attraverso le narici o all’esterno come ritiene il chirurgo.

Quando l’operazione è terminata, viene posizionata una stecca che manterrà la nuova struttura mentre guarisce. Vengono inoltre applicati dei filler per stabilizzare il ponte del naso fino a quando non viene utilizzato nella sua nuova posizione. Nonostante sia un intervento sicuro, come tutti gli interventi chirurgici, richiede cure mediche di qualità e il follow-up delle istruzioni da parte del paziente, poiché alcuni problemi che possono derivare da una cattiva tecnica possono essere difficili da risolvere in futuro.

Dettagli da tenere in considerazione prima, durante e dopo la rinoplastica

Nonostante sia un’operazione semplice, la rinoplastica richiede di tenere conto di diversi dettagli prima e dopo l’ingresso in sala operatoria. In primo luogo, dovresti evitare di mangiare cibo otto ore prima dell’intervento, allo stesso modo, non fumare o consumare bevande alcoliche nei dieci giorni precedenti.

Se stai seguendo un trattamento medico, lo specialista incaricato stabilirà se debba essere sospeso. Allo stesso modo, se il paziente ha una condizione speciale o una malattia cronica, è necessario prendere le misure necessarie per prevenire complicazioni.

D’altra parte, quando si esce dall’ambulatorio, le narici saranno coperte con bende e la respirazione deve essere fatta attraverso la bocca. Il giorno successivo inizieranno le cure che consistono nel cambiare queste bende. In questa fase è importante ascoltare le raccomandazioni del medico, ad esempio, non sarà consentito l’uso di occhiali e le attività fisiche saranno limitate al massimo.

Per quanto riguarda le routine quotidiane, queste possono essere riprese dopo dieci giorni senza aumentare l’attività fisica. Mentre per esercizi e sport occorre attendere una quarantina di giorni. Ovviamente Questi suggerimenti saranno soggetti alle indicazioni del professionista di chirurgia estetica responsabile del caso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: