Smagliature, cellulite e vene varicose: come prevenirne la comparsa?

Le smagliature sono strisce irregolari che compaiono sulla pelle a causa del suo allungamento. Generalmente compare dopo la gravidanza, a causa dell’obesità o di alcune malattie. Le vene varicose sono causate dall’infiammazione delle vene superficiali dovuta all’accumulo di sangue. Da parte sua, la cellulite è un problema estetico molto spesso nelle donne in cui la pelle è bitorzoluta o con fossette, solitamente sulle cosce, sui glutei e sull’addome.

Come prevenire le smagliature?

Le smagliature di solito compaiono sul seno, sulle cosce, sui fianchi, sui glutei, sull’addome e sui lati di esso. Ci possono essere molti fattori che ne determinano la causa e di solito scompaiono dopo che la causa, come la gravidanza o la rapida crescita, è scomparsa. Tuttavia, questo non è sempre il caso e può durare a lungo.

Quindi, ad esempio, è consigliabile idratare la pelle in modo che sia più elastica e resistente. Inoltre, il consumo di alimenti che contengono vitamine A, C, D e Zinco aiuterà a prevenirne la comparsa.

Come prevenire la cellulite?

Poiché la cellulite colpisce direttamente la pelle, il consumo da 6 a 8 bicchieri d’acqua al giorno per mantenerlo idratato. Oltre ad evitare il consumo di bevande gassate o che contengono zuccheri.

Evitare l’uso del tabacco previene anche la comparsa della cellulite. La ricerca del 2016 afferma che i fumatori hanno maggiori probabilità di avere vari tipi di deterioramento, come la perdita di elasticità.

Ci sono molti trattamenti anticellulite che migliorano l’aspetto della pelle, purché siamo costanti con loro. La stessa cosa accade con gli esercizi, una buona routine di esercizi accompagnata da una dieta equilibrata e sana aiuta a combattere la cellulite lavorando in aree specifiche.

Come prevenire le vene varicose?

L’esercizio fisico è altamente consigliato perché aiuta a evitare il sovrappeso e la sedentarietà. Gli specialisti consigliano camminare regolarmente per 10-15 minuti, poiché ad ogni passaggio il sangue viene pompato al cuore impedendogli di accumularsi nelle vene delle gambe. Allo stesso modo, si consigliano docce con acqua fredda per il suo effetto antinfiammatorio e vasocostrittore, oltre che per evitare l’esposizione prolungata al sole.

Si consiglia inoltre di riposare con le gambe sollevate, di giorno 2-3 volte e di notte alzare le gambe di circa 10 cm. Gli esperti non raccomandano questa attività a persone con insufficienza cardiaca.
Un’altra raccomandazione terapeutica è l’uso di calze a compressione. È scientificamente provato che previene e cura la comparsa di vene varicose e insufficienza venosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: