Suggerimenti per abbassare il colesterolo alto

Il colesterolo è un lipide essenziale dell’organismo che permette di regolare molteplici funzioni vitali. Successivamente vedremo una serie di raccomandazioni per abbassare il colesterolo alto e quindi evitare molteplici rischi cardiovascolari.

Alimentazione

Gli specialisti sottolineano che per ridurre il colesterolo a livelli inferiori a quelli 250 mg / dl Una nutrizione adeguata è essenziale, oltre ad altri fattori e raccomandazioni essenziali.

Alimenti che non dovresti mangiare con il colesterolo alto

Salsicce e uova

Inizieremo evidenziando quegli alimenti comuni che dovresti eliminare il più possibile dalla tua dieta, come le salsicce, incluso il chorizo ​​o il salame. A seconda delle tue condizioni di salute, puoi mangiare uova, ma non eccessivamente, al massimo da 4 a 6 uova a settimana.

Cookie industriali

Se attraversi la corsia dei biscotti al supermercato, la cosa migliore da fare è continuare. Sono generalmente ricchi di sostanze nocive Grassi saturi con un minimo apporto nutritivo e a alto contenuto di zuccheri trasformati.

Elaborato o ad alto contenuto di grassi

Ovviamente cibi fritti e trasformati dovrebbero essere definitivamente banditi dalla vostra dieta se sei veramente disposto a migliorare la tua salute.

Carne ricca di grassi nocivi

A volte c’è una falsa convinzione che mangiare carne sia un male. Questo può essere il caso di agnello, pelle di pollo o tagli ad alto contenuto di grassi. È opportuno chiarire che in generale il file carni magre, pollame o alcuni tagli che vengono considerati carne bianca, come la lonza di maiale, sono un contributo positivo e importante delle proteine.

Latticini

Con formaggi, burro, yogurt e altri prodotti lattiero-caseari è necessario prestare molta attenzione anche per l’elevato contenuto di grassi. Tuttavia, quelli scremare le alternative possono essere un’opzione praticabile.

Tabacco e alcol

Certo, solo vizi come tabacco e alcol ti aiuteranno ad aumentare ancora di più il colesterolo alto. Quest’ultimo con un impatto speciale in alcune classi con alto contenuto di zucchero.

Cosa dovresti mangiare per abbassare il colesterolo alto

Avocado

Al momento abbiamo diversi studi scientifici che hanno rivelato prove di alimenti che possono aiutare il corpo a neutralizzare il colesterolo alto. Recentemente, l’avocado è stato elencato come uno dei rimedi più attraenti per il suo alto contenuto di fibre e molteplici acidi grassi polinsaturi.

Pesce azzurro fresco

Un altro alimento ricco di questo stesso tipo di grasso e in omega 3 -utile per ridurre i trigliceridi- è il pesce azzurro. Il tonno o il salmone sono un buon esempio da includere nella dieta almeno 3 volte a settimana.

Semi e frutti con omega 3

I semi ricchi di omega 3, come chia, spinaci, lino, canapa, noci e frutta secca sono un ingrediente consigliato per combattere il colesterolo alto. Sono importanti inibitori dell’enzima HMG-CoA, responsabile della generazione di ipercolesterolemia secondo studi accreditati.

Olio d’oliva, il migliore

Se avete intenzione di preparare un buonissimo pesce – o qualsiasi altro alimento – sulla griglia, è meglio cucinarlo con olio extravergine di oliva. È ideale anche nelle insalate e principalmente con olio extravergine, ottimo per la sua proprietà nutritive e benefiche per abbassare il colesterolo alto.

Antociani

Studi per la ricerca cardiovascolare hanno dimostrato che gli alimenti ricchi di antociani prevenire l’eccessiva diffusione del colesterolo. Particolarmente consigliato è l’assunzione di mirtilli, ribes, anguria, melanzane o barbabietole, solo per citarne alcuni.

L’esercizio fisico è essenziale

Sebbene la dieta sia l’asse, deve essere accompagnata dall’esercizio fisico. Pratica sport o qualsiasi attività fisica per almeno 30 minuti al giorno, sarà uno stimolo essenziale per accelerare il metabolismo e consentire il rilascio di colesterolo alto.

L’umore influenza anche il colesterolo alto

Infine, una raccomandazione essenziale per aiutare le persone che soffrono di colesterolo alto è di tenerne conto l’umore, in particolare lo stress, è un fattore di rischio molto reale. Sarà importante calmarsi, cercare di risolvere i problemi o trovare una tecnica di meditazione che aiuti a generare maggiore tranquillità e quindi a promuovere una migliore salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: