Suggerimenti per tonificare i glutei

I glutei svolgono importanti funzioni nella struttura del corpo umano. Oltre a fini estetici, sono un supporto essenziale per gambe, bacino e colonna vertebrale. La tonificazione dei glutei implica molteplici vantaggi di flessibilità e mobilità, ecco perché, Sia le donne che gli uomini sono sempre più interessati alla cura e all’esercizio dei muscoli più importanti nella regione glutea.

Successivamente vedremo una serie di suggerimenti essenziali per poterlo raggiungere.

Anatomia glutea

Prima di tutto, è importante conoscere i tre muscoli essenziali che compongono ciò che comunemente conosciamo come glutei. Questi sono il grande gluteo, il medio e il minore.

Il grande gluteo o massimo è quello che sporge dalla gamba, quello che dà l’aspetto arrotondato alla parte posteriore del tuo corpo, cioè al ‘dietro’. Rappresenta la parte più visibile e quindi quella che spesso intendiamo tonificare per fini estetici. Abbiamo anche il gluteo medio che si trova nella parte superiore e funziona essenzialmente come rapitore della coscia. E finalmente abbiamo il gluteo minimo, un muscolo interno più piccolo che svolge funzioni simili al gluteo medio, ma molto più debole.

Migliora la dieta

Per accompagnare qualsiasi routine di esercizi, sarà importante prendersi cura della propria dieta. Ciò è particolarmente rilevante nelle donne a causa degli estrogeni, che influiscono sull’accumulo di grasso in quest’area del corpo.

Per questa ragione una riduzione dei grassi nocivi sarà importante per tonificare i glutei. Cioè, limitare notevolmente il consumo di cibi fritti, salsicce, pane – ancora più ad alto contenuto di zucchero -, dolci, cibi fritti o alimenti trasformati per citare alcuni esempi.

Attivazione muscolare

Per tonificare i glutei non solo bisogna ridurre il grasso ed esercitare la massa muscolare, ma anche occorre cercarne il rafforzamento e lo sviluppo. Questo è un po ‘più facile negli uomini a causa del testosterone. Nelle donne è necessario svolgere un’attività fisica, più è intensa, più può aiutare a rafforzare i muscoli.

È importante considerare che l’esercizio aerobico non è sufficiente, cioè correre, nuotare o andare in bicicletta. Questa attività brucerà solo i grassi, inclusa la riduzione dei glutei. Per tonificarli è necessario eseguire una serie di esercizi specifici.

Tonalità glutei maggiori

Un buon esercizio per tonificare questi glutei sono i passi, Considera che è qui che ottieni il massimo slancio, ad esempio quando corri. Essendo in posizione verticale, dobbiamo muovere un piede il più indietro possibile in modo da appoggiarci su di esso, solo con la punta, e con il ginocchio quasi a contatto con il suolo. Più tardi torniamo e ci alterniamo con l’altro piede, e se cariciamo dei pesi nelle nostre mani ancora meglio. Il peso e la pressione sono un incentivo per rafforzare i muscoli.

I passi, Quei dispositivi che servono a simulare il movimento che si fa quando si salgono le scale, sono un esercizio ideale per questo scopo.

Tono gluteo medio

Il rilassamento dei glutei indica che il muscolo gluteo medio è indebolito, quindi sarà utile rafforzare quest’area. Eseguire esercizi come mettersi in posizione “a pecorina” e fare ripetizioni sollevando le gambe lateralmente ti aiuterà a tonificare. Non dimenticare di fare esercizi di riscaldamento, E anche se è bene che tu cerchi di resistere il più a lungo possibile, ricorda che è importante concedere periodi di riposo di almeno mezzo minuto prima di un nuovo esercizio.

Tonifica glutei minori

Un esercizio molto semplice ma efficace per tonificare i glutei minori sono squat. Effettuare un paio di serie da 20 ripetizioni ciascuna, nel modo più intenso possibile, sarà utile per rafforzare i muscoli.

Aumenta il volume

Se quello che stai cercando è aumentare il volume dei glutei, il esercizi volti a rassodare e rafforzare la massa muscolare. Puoi usare un file panca rigida, situato dietro di te in posizione perpendicolare. L’intenzione è che puoi sostenerti con le braccia distese e fare ripetizioni alzando e abbassando i fianchi mentre i tuoi piedi rimangono ben saldi a terra. È importante che la panca o lo schienale siano di dimensioni simili alle ginocchia per poter raggiungere una posizione orizzontale quando si sollevano i fianchi.

Insomma…

Certo, non pensare che con l’esercizio per un paio di giorni avrai un sedere sodo e invidiabile. Tonificare i glutei è un processo che richiede pazienza, ma se sei costante, tra poche settimane inizierai a notare i risultati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: