La variante più popolare di poker

Il poker può essere considerato oggi come il gioco di carte più rispettabile al mondo e quello che sposta più soldi. Questo perché i casinò online lo hanno utilizzato come pretesto per attirare i clienti e in questo modo sono diventati famosi anche per la sua pratica. Attualmente, ci sono milioni di persone che conoscono i meccanismi di questo gioco, che ha anche rinomati tornei. L’arrivo di grandi aziende come PokerStars o 888 nel settore ha favorito lo svolgimento di campionati, sia in luoghi fisici che online. Anche i giocatori dilettanti possono iniziare con promozioni di benvenuto, che ti consentono di giocare senza esporre troppo il tuo capitale – senza andare oltre, con questo codice promozionale per 888 Poker puoi ottenere 20 euro solo per l’iscrizione. Ho detto, se vuoi giocare a poker, devi solo seguire alcuni consigli e iniziare a divertirti, sempre in modo responsabile, sì.

E sebbene ci siano molte varianti del poker, quello utilizzato in tutti questi tornei è il Texas Holdem. Un gioco in cui vengono distribuite due carte a ciascun giocatore e fino a cinque vengono posizionate al centro del tappetino che sono valide per tutti i giocatori per fare le loro combinazioni pertinenti. In effetti, questo stile è il più famoso al mondo al momento, al punto da conoscerlo semplicemente con questo nome, tralasciando la parola poker. Vogliamo tornare alle sue radici per vedere perché questa versione è la più utilizzata ed è diventata così popolare.

E senza dubbio questo ha a che fare con l’espansione del gioco negli Stati Uniti. Un gioco che avrebbe potuto avere le sue radici in Asia secoli fa, anche nell’antica Persia. Tuttavia, il continente europeo si espanse attraverso l’Italia, arrivando infine a poco a poco verso la Spagna e, di conseguenza, l’America. Durante i grandi viaggi che le navi americane fecero attraverso il fiume Mississippi, l’arrivo del poker iniziò a diventare la principale potenza mondiale.. L’unico intrattenimento che i membri dell’equipaggio hanno trovato erano i giochi di carte, e tra questi spiccava uno in cui scommettevano su chi aveva la mano più alta e veniva giocato con solo 20 carte.

Questa passione per il gioco si diffuse tra le classi popolari americane per passare alla guerra civile negli Stati Uniti. In esso i soldati si divertivano nel tempo libero con il poker, anche se sicuramente a causa del gran numero di giocatori esistenti il ​​numero di carte stava aumentando. Quindi fino agli attuali 52 e includere figure come jolly. All’epoca venivano giocate anche altre varianti più note e semplici, come Five Card Draw o disegnare il poker. Molti professionisti che sono nuovi al poker iniziano con questa modalità per la sua semplicità e la sua facilità di adattamento ad essa.

Ma, a metà del 20 ° secolo, sarebbero avvenuti i primi cambiamenti e come non doveva essere a Las Vegas. I casinò più importanti nella città del peccato hanno accolto volentieri il poker nella loro offerta e gli hanno dato una nuova dimensione con un confronto del cliente testa a testa con il dealer, cioè con la banca. La variante nota come Stud Caribbean Poker, che ha seguito queste regole, è diventato molto popolare. Tuttavia, nello stato del Texas stava iniziando a diffondersi una nuova modalità che sarebbe stata molto potente. A Robstown, il Texas Holdem era quasi una religione.

Tutti gli Stati Uniti si sono resi conto che questa variante era il futuro dei casinò e dell’industria nel suo complesso. I primi timbas furono organizzati a Dallas e il giocatore Benny Binion era tra questi. Da grande fan ha deciso di viaggiare a Las Vegas e giocare nei casinò lì per cercare di fare fortuna. E non solo lo ha fatto, ma è diventato proprietario di diversi casinò del comune. In loro, il Texas Holdem era la modalità scelta da imporre ai tavoli da gioco. Anche se è stato con la creazione delle World Series of Poker che finalmente si è risolto.

Questa famosa serie di tornei è stata organizzata da Binion, al punto da portarla a diventare nel più importante torneo di poker del mondo. Il Texas Holdem si è poi diffuso in modo drammatico. Tutti i giocatori volevano imitare i loro idoli, che avevano ottenuto così tanti vantaggi in questi campionati. Campionati che hanno iniziato ad essere trasmessi sulle reti televisive americane, con l’obiettivo di portare lo spettacolo a ancora più persone. Pertanto, le WSOP sono i veri artefici che questa variante è attualmente la più popolare al mondo.

Non solo questa variante viene giocata alle WSOP, ma la variante Texas Holdem è spesso utilizzata in tutti i tornei altamente affidabili. Il resto delle possibilità sono per tornei più piccoli. Nelle finali delle World Series, infatti, ci sono precedenti tornei a bocca aperta che si giocano in altre modalità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: